"Il bagno armonico con il suono del gong"

Centro Yoga Le Vie del Dharma, in collaborazione con Gruppo Editoriale Macro
Via Savona 66 - Diegaro di Cesena (vicino al negozio di Macrolibrarsi e al Diegaro Caffè)

Sabato 7 febbraio 2015 - dalle 17 alle 19

Nel corso di un'apertura straordinaria del Centro, a ingresso gratuito, sarà presentato al pubblico l'evento di domenica 8 febbraio: il Bagno Armonico con il suono del Gong.
Durante l'incontro si terrà un intervento musicale di Saribjit Singh, dedicato al potere del suono e del mantra nella meditazione e nella pratica dello yoga.
In preparazione all'esperienza del suono con il Gong di domenica 8 febbraio, il seminario sarà introdotto da sequenze e meditazioni di Kundalini Yoga, adatte a ogni livello di esperienza e condotte da Dharma Kaur, direttrice e fondatrice del Centro, e Saribjit Singh.

Il Gong: uno strumento di guarigione

Il Gong è uno strumento antico e potente, molto più di un semplice strumento a percussione. Il suo suono, spesso sottile fino a essere quasi impercettibile, altre volte potente, copre un ricchissimo spettro di toni, modulati da una moltitudine di vibrazioni, non tutte udibili dall'orecchio umano. Un Gong non è un tamburo: per trarre dal Gong un volume maggiore non è necessario colpirlo più forte, ma lo si batte dolcemente e ripetutamente e l'intensità del suono aumenta da sola.

Le vibrazioni del suono del Gong risuonano in ogni singola cellula del nostro corpo, stimolandola a ritrovare uno stato di armonia con il resto dell'organismo, e con la vibrazione primaria da cui tutto ha origine.e Il Gong ripristina un nuovo stato energetico, rimuove i blocchi e accelera i processi di autoguarigione del corpo. Durante il bagno armonico il corpo raggiunge uno stato di intenso rilassamento, le tensioni si allentano, il respiro si fa profondo e consapevole. Uscendo dal bagno armonico ci si sente leggeri e rigenerati.

Gli effetti terapeutici del massaggio con il suono del Gong non riguardano però solo il piano fisico: porta grandi benefici alla mente e allo spirito. È efficace per la terapia di problemi legati allo stress, alla depressione, all'affaticamento mentale, alla gestione della rabbia, a sentimenti di solitudine e separazione, a paure e fobie. La terapia con il Gong è dunque un modo per prendersi cura del proprio corpo, della propria mente e della propria anima.

Vivrai così un'esperienza intensa ed avvolgente, profonda e reale, in cui le vibrazioni sonore del gong riescono ad attraversare il corpo e a raggiungerne gli strati più profondi, allentando le tensioni, sciogliendo il respiro, riportandoci al nostro stato naturale di gioia e salute.

Un'esperienza preziosa per tutti

Per chi pratica yoga, il gong è uno strumento eccezionale per ripulire il campo magnetico personale e aprirsi a una meditazione profonda. La meditazione e il rilassamento ottenuti con questo strumento sono esperienze aperte a tutti, anche a chi non abbia mai praticato yoga né altre discipline spirituali e meditative: serve solo la volontà di fermarsi, rilassarsi e mettersi nella condizione di ascoltare, aprirsi e accogliere il cambiamento.

Saribjit Singh (Claudio Carucci)
Si è dedicato alla pratica e allo studio di Kundalini Yoga e Gakta (arte marziale che arriva dalla tradizione sikh) dal 1993. Presto la sua passione per la musica lo indirizza verso la Meditazione, il Suono e il Mantra, il canto delle Shabad e dei Kirtan. È autore delle musiche dello spettacolo "Tantra", dirige il suo gruppo di mantra e kirtan e, negli anni, ha collaborato come musicista e cantante alla produzione di numerosi CD per la meditazione. È insegnante certificato di Kundalini Yoga e Gakta, è esperto del suono del Gong e delle sue applicazioni terapeutiche, che insegna tenendo corsi in tutta Italia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Documentari, letture e testimonianze: una settimana di iniziative per il Giorno della Memoria

    • Gratis
    • dal 23 al 30 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giornata della memoria: il professor Feltri racconta guerra e Shoah "Con gli occhi di Vasilij Grossman"

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • online
  • Giorno della Memoria a Longiano: il Castello Malatestiano si tinge di rosso per non dimenticare

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • vedi programma

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Documentari, letture e testimonianze: una settimana di iniziative per il Giorno della Memoria

    • Gratis
    • dal 23 al 30 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giorno della Memoria a Longiano: il Castello Malatestiano si tinge di rosso per non dimenticare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • vedi programma
  • Giornata della memoria: il professor Feltri racconta guerra e Shoah "Con gli occhi di Vasilij Grossman"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento