Daniele Poto e Pierpaolo Romani parlano di "Le mafie nel calcio"

L’appuntamento, organizzato con la collaborazione di Uisp e Libera, l’Associazione contro le Mafie di Don Ciotti, rientra nel calendario di iniziative per celebrare Cesena Città europea dello Sport

Riciclaggio di soldi mediante sponsorizzazioni, partite truccate, scommesse clandestine, presidenti prestanome, il grande affare del mondo ultra’, le scuole di calcio ma anche uno strumento per costruire e promuovere una cultura della legalità, della solidarietà, della responsabilità civile, sia a livello individuale che sociale, saranno questi i temi della conferenza “Le mafie nel calcio”, condotta da Alessandro Burioli, in programma martedì, alle ore 20.30 nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana.

Dopo i saluti del sindaco Paolo Lucchi e dell’Assessore alla Cultura Christian Castorri insieme a Daniele Borghi, rappresentante di Libera, i giornalisti Daniele Poto e Pierpaolo Romani, autori rispettivamente di “Calcio Criminale” e “Le Mafie nel pallone” racconteranno gli intrecci fra il mondo del calcio e la criminalità, descrivendo casi particolari che hanno interessato tutta la penisola.  Facendo ricorso a storie reali tratte da atti giudiziari, documentazione ufficiale, letteratura scientifica e articoli di stampa, che danno conto del rapporto esistente tra calcio e mafie, introdurranno le ragioni, le dinamiche e le modalità con le quali le diverse mafie, cosa nostra, camorra, ‘ndrangheta, sacra corona unita, si sono inserite nel mondo del pallone.

Pierpaolo Romani è attualmente Coordinatore nazionale dell’associazione Avviso Pubblico. Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie che riunisce più di 260 enti locali italiani impegnati in progetti di formazione civile contro le mafie. E’ autore del saggio “Calcio criminale”, edito da Rubbettino, dove descrive, attraverso il racconto di storie realmente accadute, il rapporto tra il mondo delle mafie e quello del calcio. Dal 2011 collabora con l’Associazione italiana calciatori e cura una rubrica sulla rivista “Il Calciatore”.

Daniele Poto è giornalista ricercatore e ha prodotto quattro inchieste sul campo per Libera: due edizioni di “Azzardopoli”, dossier sul gioco d’azzardo, che hanno aperto una vasta bibliografia sul campo, un dossier intitolato “Le mafie nel pallone” e un instant book sui Compro Oro. Svariando tra saggistica, letteratura e teatro ha all’attivo altre 12 pubblicazioni le cui più recenti sono “Vita scritta da me medesimo” e Binario 95 (di recentissima pubblicazione).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel libro “Le mafie nel pallone. Storia dell’illegalità diffusa nel gioco più truccato del mondo”, edito da EGA-Edizioni Gruppo Abele, il giornalista presenta una fotografia sull’esistente dai primordi del calcio scommesse al sistema attuale delle connivenze ad alto livello aprendo uno scandaloso spaccato delle collusioni con le istituzioni e con gli ultrà. L’appuntamento, organizzato con la collaborazione di Uisp e Libera, l’Associazione contro le Mafie di Don Ciotti, rientra nel calendario di iniziative per celebrare Cesena Città europea dello Sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento