Francia e illuminismo protagonisti dell’ultimo appuntamento de "I suoni dello spirito"

“Da tempo, - spiega Paolo Turroni, curatore della rassegna - la serata conclusiva della rassegna è dedicata a un ‘viaggio’ letterario e culturale

Sarà dedicata alla Francia la serata conclusiva della rassegna “I suoni dello spirito”, in programma  venerdì alle ore 21 nel Chiostro di San Francesco. “Da tempo, - spiega Paolo Turroni, curatore della rassegna - la serata conclusiva della rassegna è dedicata a un ‘viaggio’ letterario e culturale. E visto che quest'anno la manifestazione è dedicata al bicentenario dell'incoronazione della statua della Madonna del Monte da parte di Pio VII, la meta non poteva che essere la Francia, dato che il pontefice fu prigioniero a Fontainebleau per anni”.

«Riflettere sulla Francia – prosegue Paolo Turroni – non può che essere riflettere anche sull'Illuminismo: se ci fu la Rivoluzione, questo avvenne perché i philosophes avevano reso possibile una trasformazione dell'ancien régime. Fu un rinnovamento profondissimo della cultura occidentale, che dapprima ebbe un forte impatto sulle classi più colte e istruite, ma progressivamente e inarrestabilmente giunse a tutti gli strati sociali. Ci vollero decenni, secoli addirittura, per cancellare pratiche millenarie e credenze che erano sopravvissute a tracolli d'imperi, di regni, di stati: se oggi noi cittadini europei abbiamo una visione più razionale del mondo, lo dobbiamo a quell'evento chiamato Illuminismo, in tutti i suoi aspetti, positivi e negativi». Punto di partenza di questo ideale viaggio il “Trattato sulla tolleranza” di Voltaire. Agli scritti del grande filosofo francese si affiancheranno alcuni testi teatrali: dal Barbiere di Siviglia di Beaumarchais a un testo poco noto di Vittorio Alfieri, senza trascurare un dramma contemporaneo, di Federico Zardi, dedicato alla figura di Robespierre. . Le letture saranno affidate alle voci di Loris Canducci, Sabrina Guidi, Daniela Montanari, Paolo Turroni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Naturalmente francese anche la colonna sonora ad opera del Duo Alarc’h, che in bretone significa “Cigno”. È un duo femminile composto da Simona Gatto al bodhràn, tin whistles e voce e da Marta Celli all’arpa celtica e voce. Le Alarc’h propongono brani dall’Irlanda, Bretagna, Scozia e Galizia rendendo magico ogni angolo dove la loro musica risuona. Il loro ultimo progetto, che prende il titolo dal loro secondo album del 2013, è Caminantes del azul nel quale l’albero-arpa, partendo dalle terre celtiche, “sconfina” in un periplo attorno al Mediterraneo, si nutre di sole e di sonorità calde e avvolgenti, di nuovi ritmi e colori, trasportando l’arpa celtica, strumento tradizionale irlandese, verso nuovi confini. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà al Palazzo del Ridotto. Ingresso libero. La rassegna “I suoni dello spirito” è promossa in collaborazione con l'associazione "Amici del Monte" con la direzione artistica di Paolo Turroni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento