Cesena ricorda Gastone Sozzi nel novantesimo della morte

Era il 6 febbraio 1928 quando nel carcere di Perugia moriva, a neppure 25 anni, Gastone Sozzi. La versione ufficiale parlò di ‘suicidio mediante impiccagione’, ma ad ucciderlo furono le torture inflittegli dal regime fascista per estorcergli i nomi dei compagni coinvolti nella propaganda comunista. A novant’anni dalla morte del combattente antifascista, Cesena ne ricorda la figura con un ciclo di tre conferenze dal titolo “Democrazia vs fascismo”, che hanno l’intento di sviluppare una riflessione, fra Storia e Diritto, sulla crisi del paradigma antifascista, prendendo le mosse dal duplice anniversario di quest’anno: il novantesimo della morte di Sozzi, infatti, è affiancato da quello del processo a Gramsci.

A promuovere l’iniziativa l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì-Cesena, in collaborazione con il Comitato Scientifico della Biblioteca Malatestiana e il Comune di Cesena.   Il primo appuntamento è per martedì, nell’anniversario esatto della morte di Sozzi: alle 17 alle 19 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana si terrà l’incontro “Opposizione e oppositori al fascismo. A novant’anni dalla morte di Gastone Sozzi”. In scaletta, dopo i saluti del Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, gli interventi di Maurizio Ridolfi, che parlerà di “Gastone Sozzi combattente e martire dell’antifascismo”, di Massimo Lodovici, che interverrà sul tema “Violenza e seduzione. Il fascismo in Romagna e in Italia”, di Carlo De Maria che parlerà delle “Esperienze antifasciste in Europa”

A seguire, i relatori si confronteranno fra loro e con il pubblico in una tavola rotonda dedicata a “Le eredità dell’antifascismo storico”. Coordina i lavori Alberto Gagliardo dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì-Cesena. Il secondo incontro, dal titolo “A settant’anni dalla Costituzione. Antifascismo e democrazia tra storia e diritto”, è fissato per martedì 13 marzo e vedrà fra i partecipanti il professor Paolo Pombeni e il giurista Valerio Onida. Infine, lunedì 13 aprile il ciclo si concluderà con l’incontro intitolato “Bisogna impedire a quel cervello di funzionare per almeno vent’anni – A novant’anni dal ‘processone’ a Gramsci e all’antifascismo”, con la partecipazione di Riccardo Caporali dell’Università di Bologna e  Mimmo  Franzinelli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Scopri Cesena: cinque passeggiate nel cuore della città fra storie e personaggi illustri

    • dal 31 ottobre al 28 novembre 2020
    • partenza dallo Iat di Cesena
  • Due incantevoli chiese cesenati tutte da scoprire

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • chiesa di Santa Cristina e la chiesa di Sant'Agostino
  • Il porto canale si accende di colori ed emozioni con il Presepe della Marineria

    • Gratis
    • 6 dicembre 2020
    • porto canale di Cesenatico
  • Una visita tra le meraviglie dell'antica Biblioteca Malatestiana

    • dal 1 al 29 novembre 2020
    • Biblioteca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento