"Cavalli e motori", terza edizione e Campionato Italiano Turismo FMI

E’ tutto ormai definito ed il “Paolo Tordi” scalda i motori in attesa del più importante evento moto-turistico organizzato in città: una delle 12 prove del Campionato Italiano Turismo 2018 della Federazione Motociclistica Italiana. La location dell’ Ippodromo del savio farà da cornice alle centinaia di motociclisti che giungeranno in città da ogni parte del Paese. La manifestazione sarà itinerante, ed i partecipanti riceveranno un road-book per raggiungere gli obiettivi turistici loro segnalati. Avranno anche un “obbligo di timbro”, a Sarsina il sabato ed a Cesenatico la domenica. "Cercheremo di mostrare ai partecipanti le belle cose del nostro territorio, conosciute e meno conosciute; dalla Biblioteca Malatestiana alla centuriazione romana. La splendida piazza Plauto a Sarsina e la “rive gauche” del porto canale di Cesenatico completeranno il panorama di alcune delle perle che ci circondano. Forte è la collaborazione con le Amministrazioni Comunali di Cesena, Cesenatico e Sarsina, che hanno creduto in questo progetto. Ai partecipanti verrà fornito materiale turistico-informativo, nella convinzione che parecchi di loro torneranno con maggior tempo a disposizione. Riportiamo sotto alcuni dei consigli che forniremo ai nostri ospiti. Chi prenoterà alberghi tramite l’ ufficio IAT del Comune di Cesena avrà gratuità e riduzioni negli ingressi ai musei della città", così Luciano Wladimiro Zavalloni, Presidente del Motoclub Paolo Tordi.

Sabato 14 aprile : la scoperta di una Cesena nota e di una insolita. Sarsina tra Plauto ed i misteri

1° tappa: Il monumento a Paolo Tordi è stato fortemente voluto dal nostro moto club e dalla Amministrazione Comunale, che ha concesso i necessari spazi. Opera di un maestro del ferro quale Aurelio Montanari, è situato in prossimità di “Barriera”.

2° tappa: La Basilica del Monte è una abbazia benedettina che custodisce famosi “ex voto” raffiguranti gli episodi nei quali gli interessati hanno ritenuti di essere stati graziati da un incombente pericolo. Vengono riprodotte quindi rarissime scene di vita ordinaria, del popolo, nei secoli scorsi.

3° tappa: Il Cuore di Cesena. In duecento metri troverete concentrati la magnifica Piazza del Popolo ornata dalla Fontana del Masini; la Biblioteca Malatestiana, memoria della Umanità, che presenta un ambiente intatto, e dalla suggestione unica. Si tratta della prima biblioteca civica del nostro Paese. Unica al mondo che ripropone codici, arredi e stabile delle origini.

4° tappa: La Rocca Malatestiana domina la città, dai suoi camminamenti è possibile ammirare cesena a 360 gradi. 

5° tappa: Le “curve del Gualdo” sono state “l’ università”  per tanti motociclisti cesenati. Si giunge a Sarsina, ove è previsto il controllo a timbro. Città Plautina. Museo archeologico e cattedrale di grande interesse.

6° tappa:  Aperitivo da Michele Pirro. Il forte pilota collaudatore della Ducati in MotoGP ha profonde radici in città. Ora ha aperto anche uno store per i motociclisti,  ed offrirà a tutti un aperitivo. Grazie Michele!


Domenica 15 aprile: La Centuriazione Romana. Attraverso le saline. La bella Cesenatico

1° tappa: La Centuriazione Romana è una forma di suddivisione del territorio dato in premio ai centurioni per i loro servizi resi a Roma in guerra. Unica al mondo per estensione e caratteristiche, quella cesenate è orientata a nord. Quindi ogni strada sarà nord-sud oppure est-ovest. La distanza tra ogni strada principale è di 700 metri, mentre piccole strade interpoderali suddividevano il territorio in appezzamenti quadrati di 350 mt. di lato. 

2° tappa: Le Saline di Cervia, anch’esse di epoca romana sono ancora produttive nonchè oasi per la fauna selvatica.

3°tappa: Cesenatico-Piazzale Spose dei Marinai. Ove la terra incontra il mare. Nel suggestivo monumento la madre ed i figli scrutano l’ orizzonte nella speranza di vedere spuntare la vela della barca del marito e del padre .

4° tappa: Il porto canale. Le Porte Vinciane sono state realizzate negli scorsi anni a difesa del centro storico di Cesenatico dalle mareggiate. Il nome deriva da chi ebbe la prima idea; il progettista del porto canale: Leonardo da Vinci!

5° tappa: Il Portocanale ed il Museo della Marineria: Una ventina di barche dei secoli scorsi esposte galleggianti in acqua, ed una sezione a terra che ricostruisce la storia della marineria. A pochi passi le Conserve del Pesce; una prima forma di conferimento collettivo del pescato ad una struttura pubblica per la sua conservazione, ed una redistribuzione dopo l’ inverno. Controllo a timbro. Visita al Museo offerta dal Comune di Cesenatico e dal Motoclub
  
6° tappa: Rientro all’ Ippodromo per le premiazioni ed il pranzo.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Auto e moto, potrebbe interessarti

I più visti

  • L'Oktoberfest approda in centro fra boccali di birra, giochi e spettacoli

    • dal 18 settembre al 4 ottobre 2020
    • Chiosco dei Giardini Savelli
  • Moka Club, Casabianca, fontane danzanti, buon cibo e fuochi d'artificio al Palio dei Barrocci

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020
    • Sant'Angelo di Gatteo
  • Labirinto sensoriale e altre sorprese. Gli spazi verdi si rinnovano al Garden Festival d’Autunno

    • dal 19 settembre al 18 ottobre 2020
    • Garden Battistini
  • Festa parrocchiale a Sala tra musica, go-kart, lotteria e altre sorprese

    • Gratis
    • dal 27 settembre al 11 ottobre 2020
    • Sala
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    CesenaToday è in caricamento