Spettacoli per bimbi, mostre e animazione in centro: ecco il Natale a Savignano

“La Fiera di Santa Lucia e in generale l'intero calendario natalizio – spiega l'assessore al Centro storico William Ventrucci – raggruppano davvero tutte le anime della città"

Pizzinelli e Beltrambini

Appuntamenti per ogni età e una veste grafica nuova di zecca per il calendario eventi del Natale 2014 a Savignano, che dal 7 dicembre al 6 gennaio colora la città e il suo centro storico. A dare forma e colore su carta alla tradizionale fiera di Santa Lucia sono quest'anno sono l'immagine realizzata da Giada Rossi e il logo ideato da Aleks Ucaj, i due studenti vincitori del concorso per le scuole indetto, per la prima volta, dall'amministrazione comunale.

Il calendario degli eventi natalizi si apre con due mostre legate alla storia di Savignano e dei suoi abitanti, con l'inaugurazione, domenica di “Venticinque 1989-2014” a cura del Circolo fotografico “Cultura e Immagine”, e di “1915-1945 Savignanesi al fronte”, la mostra di immagine d'epoca curata da Romano Pizzinelli. Lunedì, giorno dell'Immacolata, l'atmosfera natalizia entra nel vivo con l'accensione, a metà pomeriggio, delle luminarie in centro storico. A svettare in piazza Borghesi, intanto, è il grande abete di Natale, dono graditissimo del Comune di Lavarone, che ha scelto di omaggiare gli amici di Savignano con un dono fatto recapitare direttamente dalle prealpi vicentine. Gli addobbi sono invece stati realizzati artigianalmente dai ragazzi dell'istituo Merlara

Proprio ai piedi dell'albero i volontari della sezione Avis di Savignano distribuiranno castagne, vin brulè e cioccolata. I bimbi si daranno appuntamento alle 15.30 alla Biblioteca dei Ragazzi per l'inaugurazione della most6ra di addobbi creativi realizzati durante i laboratori di novembre, per poi fare merenda insieme con lo zucchero filato. Per gli appassionati di musica invece l'appuntamento è alle 17 presso la Collegiata di Santa Lucia, dove oltre sessanta giovani musicisti di coro e orchestra giovanile del Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara, sotto la direzione del Maestro Gianfranco Placci, offriranno al pubblico il Concerto grosso op. 3 n. 2 di Haendel, il concerto per 2 violini di Bach e il Magnificat di Vivaldi per soli, coro e orchestra.

Sabato 13 e domenica 14 dicembre Savignano rinnova la tradizione della sua festa più sentita, celebrando la patrona Santa Lucia con due giornate di festa in centro storico tra stand e bancarelle, giochi per bambini e spettacoli itineranti. Sabato pomeriggio il grande lancio dei “palloncini dei desideri” colorerà il cielo, in serata al cinema Moderno lo spettacolo (a ingresso libero) “Meglio tarde che mai” proporrà cabaret e intrattenimento live. Domenica sera “Impronte di teatro” porta in scena il recital “Sulla strada con Maria” alla parrocchia di Santa Lucia, per concludere poi la serata con il grande spettacolo di fuochi di artificio.

L'attesa del Natale continua domenica 21 dicembre con un doppio appuntamento: alle 14.30 in piazza Borghesi il presepe vivente a cura dell'asilo Vittorio Emanuele II, alle 17 in Sala Allende lo spettacolo di Natale “Zio Natalino conosce tante storie sul Natale....ma proprio tante!”, le narrazioni animate sugli elfi che costruiscono i regali a cura dello “Zio di Babbo Natale”, alias Mirco Gennari, attore, mimo e clown. Al termine merenda a base di dolcetti per tutti. L'appuntamento per i bimbi in sala Allende si replica martedì 6 gennaio alle 16, per far festa insieme alla Befana e allo spettacolo “Parole e note tutte da ridere”, con Tiziano Paganelli e Alessia Canducci.

“La Fiera di Santa Lucia e in generale l'intero calendario natalizio – spiega l'assessore al Centro storico William Ventrucci – raggruppano davvero tutte le anime della città. Siamo contenti che in cartellone ci siano eventi di spessore interamente proposti e realizzati da cittadini savignanesi, che hanno dimostrato vitalità ed entusiasmo nel creare momenti di cultura e aggregazione per la loro città”

Venticinque 1989-2014 - Ripercorre venticinque anni di percorso artistico insieme la mostra fotografica collettiva che i soci del circolo fotografico Cultura e Immagine propongono alla sala espositiva presso la Vecchia pescheria (corso Vendemini 51). In mostra ci saranno quindi gli scatti dei soci onorari Mario Cresci, Beppe Bolchi, Diego Mormorio, Luigi Erba, Romano Pizzinelli, Giorgio Ricci e Cesare Padovani e dei soci Mario Beltrambini, Sauro Errichiello, Cesare Ricci, Federico Paganelli, Piero Turci, Angelo Tumedei, Ettore Perazzini, Silvio Canini, Cinzia Aze, Roberto Gibelli, Natescia Rocchi, Paolo Crocenzi, Piero Menghi, Vera Lucchini, Roberto Baroncini, Manuela Guanieri, Gabriele Serafin, Tomas Maggioli (Video). Il vernissage di domenica 7 dicembre alle 11 segnerà l'apertura ufficiale della mostra, che rimarrà poi visitabile nei giorni 7, 8, 13 e 14 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. La cerimonia di inaugurazione di domenica sarà l'occasione anche per conferire ai fotografi Beppe Bolchi, Luigi Erba e Diego Mormorio la tessera di socio onorario come riconoscimento dell’impegno e dell’amicizia che in questi anni hanno riservato al Circolo Fotografico e alla fotografia sul territorio di Savignano sul Rubicone. Info 349/8623699 www.culturaeimmagine.it

1915-1945 Savignanesi al fronte - Sono storie umane e private affidate alla memoria collettiva quelle ritratte nelle foto di “Savignanesi al fronte”, la mostra di immagini d'epoca curata da Romano Pizzinelli. Nei locali della Vecchia Pescheria (corso Vendemini 51) gli scatti dal fronte, raccolto e restaurato da Pizzinelli, documentano la storia dei tanti savignanesi coinvolti nei due conflitti bellici mondiali, in occasione sia del centenario della scoppio della Prima guerra mondiale che nel settantesimo anniversario della Liberazione di Savignano dal dominio nazifascista. La mostra non vuole quindi documentare tanto le vicende quanto i volti, la soggettività, i destini diversi di uomini e combattenti. La mostra inaugurerà domenica alle 10, poi sarà visitabile fotografie d'epoca di Savignanesi coinvolti nei due conflitti bellici mondiali. La mostra rimarrà poi visitabile nei giorni 7, 8, 13 e 14 dicembre dalle 10 alle 12, e dalle 15 alle 19. Info 0541 945244

Addobbi di Natale creativi - Sono il frutto di due pomeriggi di lavoro creativo, allegria e manualità gli addobbi natalizi in mostra da lunedì alla Biblioteca dei Ragazzi di Savignano. Guidati dallo staff della cooperativa Koinè, nei due laboratori di domenica 16 e 30 novembre i piccoli artisti si sono cimentati in mille decorazioni tra colla, carta e forbici, divisi in due team per età (bimbi dai 3 ai 5 anni e più grandicelli dai 6 ai 12). Durante la festa di inaugurazione di lunedì 8 dicembre verrà svelato l'allestimento di tutti i lavori realizzati dai ragazzi, con merenda a base di zucchero filato per tutti i bambini. La mostra rimarrà poi visitabile nei pomeriggi del 12, 13, 14 e 21 dicembre e in occasione dell'Epifania il 6 gennaio. Info 0541 801029 www.coopkoinè.it

“Magnificat” con coro e orchestra giovanile del conservatorio di Ferrara - Oltre sessanta giovani musicisti per il grande concerto che lunedì 8 dicembre alle 17 l'associazione “I musici della città” e il Comune di Savignano propongono presso la Chiesa Collegiata di Santa Lucia, per celebrare celebrerà in musica la Festa dell’Immacolata. Il coro e l'orchestra giovanile del Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara, sotto la direzione del Maestro Gianfranco Placci, offriranno al pubblico il Concerto grosso op. 3 n. 2 di Haendel, il concerto per 2 violini di Bach, affidato alle giovani soliste Giulia e Isabella Perpich (rispettivamente di 11 e 13 anni) e il Magnificat di Vivaldi per soli, coro e orchestra. Le voci soliste sono Oxana Poliarush e Ahava Katzin (soprani), Fabiana Paganini (contralto), Ha Heon Joo (tenore).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento