Bagno d'Arte 2017: ecco la mostra ‘Equilibri’ dello scultore Roberto Merotto

  • Dove
    palazzo del Capitano
    Indirizzo non disponibile
    Bagno di Romagna
  • Quando
    Dal 26/08/2017 al 22/10/2017
    martedì-sabato 16-18 e 20:30-22:30; domenica e festivi 10-12 e 16-18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Con la mostra ‘Equilibri’, ‘Arts Factory’ propone il frutto della ricerca dello scultore Roberto Merotto relativo ad un tema a lui caro: ‘l’equilibrio come fondamento della vita’. 
Questa solo-exhibition si compone di 17 opere realizzate principalmente in legno, particolarmente amato dall’artista. Le sculture disegnano un percorso scandito da figure femminili ‘che silenziosamente si muovono in punta di piedi attraverso le difficoltà del quotidiano’ per poi giungere ai trampolieri che Roberto Merotto sceglie come ‘metafora della precarietà della condizione umana, alla continua ricerca dell’equilibrio’. 
“Equilibri” è il secondo appuntamento della programmazione artistica Bagno d’Arte 2017 dopo la personale di Alice Tamburini: dalle atmosfere quasi circensi proposte con i quadri della Tamburini, entriamo ora in una dimensione dove, con le sculture di Roberto Merotto, l’arte si fa elemento materico della quotidianità.
“Equilibri” si apre il 26 agosto alle ore 18.00 con la musica di Isak Suzzi, giovane artista che con la sua voce e chitarra presenta un genere che dall’hill-country spazia fino al dark blues per poi scivolare nelle atmosfere delle ballate notturne. 
Il percorso resterà nei locali di Palazzo del Capitano (via Fiorentina 38) fino al 22 ottobre 2017. 
Bagno d’Arte è promosso dal Comune di Bagno di Romagna, realizzato con la direzione artistica e organizzativa di di Arts Factory, con il contributo di Soggetel e con la collaborazione di Soundido per la parte musicale.
Roberto Merotto – Biografia
Nel 1994 si diploma all’Accademia di Belle Arti di Venezia. L’amore per la scultura lo porta a sperimentare materiali diversi quali l’argilla, il ferro, il bronzo, la pietra e il legno suo prediletto. Alcune sue opere monumentali si possono ammirare, oltre che in Italia, in Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Bulgaria e Giappone. Nel corso degli anni partecipa, inoltre, a numerosi simposi internazionali di scultura. Nell’agosto del 2015, ha rappresentato l’Italia alla Quadriennale di Scultura di Inami in Giappone.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Una margherita solidale per sostenere la ricerca sul cancro

    • Gratis
    • dal 5 marzo al 25 aprile 2021
    • Garden Battistini
  • Paura dei cani? Un incontro per affrontare la cinofobia

    • Gratis
    • 4 maggio 2021
    • Hippodog Cesena Club Ippodromo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento