Archiviata con successo la prima edizione di Rokka1000 OnitRun - FOTO

Tra i 110 atleti partecipanti hanno trionfato Luca Benini tra gli uomini e Judit Varga tra le donne

E’ una scommessa vinta quella di Rokka1000 OnitRun, la prima cronoscalata individuale della Rocca Malatestiana organizzata dall’Atletica Endas Cesena. 110 gli atleti ai nastri di partenza che hanno percorso a tutta velocità le strade del centro storico di Cesena da Piazza della Libertà fino a raggiungere il cortile della Rocca Malatestiana e che hanno visto in Luca Benini (società Avis Castel San Pietro) Judit Varga (società Edera Forlì) l’uomo e la donna più veloci a percorrere i 1000 metri che hanno dato il titolo alla competizione rispettivamente in 3”14,9 e 3”51,3.

Una gara innovativa quella messa in piedi dal club di Corso Mazzini, assolutamente insolita nel panorama delle corse su strada, fatto di partenze di gruppo e tattiche per gestire al meglio l’andatura, che ha però fatto riscontrare una notevole soddisfazione da parte dei partecipanti. La brevità del tracciato e la formula delle partenze individuali ogni 30 secondi hanno portato in cima alle classifiche gli atleti che non solo hanno saputo dosare al meglio le proprie forze, ma che hanno anche saputo resistere meglio di tutti gli altri alle insidie rappresentate dai lunghi tratti in acciottolato e alla difficoltà della salita per raggiungere il castello.

“Siamo molto soddisfatti sia della partecipazione molto numerosa, sia dell’andamento generale della manifestazione– ha dichiarato Barbara Valdifiori, team manager del club di Corso Mazzini – Realizzare una competizione di questo tipo è stata una sfida veramente impegnativa sul piano organizzativo per tutto ciò che comporta in termini di logistica e dobbiamo ringraziare per l’amministrazione comunale che ci ha fornito una grandissima collaborazione. Visti i risultati ne valeva veramente la pena. Anche dal punto di vista della partecipazione i numeri ci hanno dato ragione: il popolo dei podisti è abituato a tuttaltro genere di gare, ma ha dimostrato di apprezzare molto questa novità.”

Alla luce del gradimento ottenuto, gli organizzatori hanno già intenzione di riproporre l'evento anche l’anno prossimo. “Questo per la nostra società era un debutto assoluto nell’organizzazione di una gara su strada - ha continuato la Valdifiori – dopo il successo dei Campionati Regionali Assoluti di Campestre organizzati in gennaio al Parco Ippodromo, volevamo creare qualcosa di totalmente nuovo, un’occasione che potesse portare lo sport nel cuore della città. Pensiamo di aver raggiunto l’obiettivo, ma per la prossima edizione vogliamo fare ancora meglio. Nel 2019 l’Atletica Endas Cesena Compirà 50 anni dalla sua fondazione e Rokka1000 sarà certamente uno degli appuntamenti con cui festeggeremo questa ricorrenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento