Al Petrella Jazz Club grande musica con il Johnny O’Neal Trio

Venerdì 11 marzo (ore 21), sul palco del Teatro Petrella di Longiano, per l'occasione trasformato nel Petrella Jazz Club, si esibirà una vera e propria leggenda vivente del jazz: Johnny O'Neal, presenza fissa in locali come Smalls, Fat Cat, Mezzrow e Smoke a Manhattan, dove ogni sera registra il sold out tra le ovazioni del pubblico, è un' icona della scena musicale newyorkese. Lo accompagneranno al basso Oli Hayhurst e alla batteria Francisco Mela.
 
Come consuetudine durante gli appuntamenti jazz del teatro, la platea sarà occupata da sedie e tavolini al posto delle poltrone e la possibilità di ascoltare ottima musica sarà accompagnata da degustazioni di vini o birre. In occasione del concerto del Johnny O’Neal Trio si potranno assaggiare gli ottimi vini della cantina Amaracmand di Sorrivoli. 
 
Johnny O’Neal - Pianista, vocalist, nativo di Detroit, ha suonato a stretto contatto con alcune leggende come Dizzy Gillespie, Ray Brown, Joe Pass, Kenny Burrell. Ha militato per due anni (1982-1983) nei Jazz Messengers di Art Blakey. Ha recitato nel film Ray di Taylor Hackford facendo la parte di Art Tatum. E in effetti è una specie di Art Tatum che canta il blues. Infatti il suo stile paga un fortissimo tributo alla grande tradizione dell’idioma afroamericano e a pianisti come Tatum e Oscar Peterson.
Il compianto Mulgrew Miller in una intervista del 2006 ha dichiarato “ci sono due musicisti della mia generazione che sono dei talenti naturali e tutti e due vengono da Detroit. Uno è Kenny Garrett e l’altro è Johnny O’Neal”. La sua è una vocalità polverosa, dalla bella tensione bluesy, si muove con eleganza evidenziando l'abilità di un consumato entertainer ma anche raffinato gusto armonico, fluidità melodica e tensione ritmica. La sua musica spazia dal tecnico virtuosistico alla tenera ballata di interpretazioni. 
 
 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Bellezze Inaspettate", le installazioni di Michel Rosenfelder che sorprendono Cesena

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    CesenaToday è in caricamento