rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Eventi Sogliano al Rubicone

A Sogliano incontro tra delegazioni di Stati per celebrare il bicentenario Anita Garibaldi

A Sogliano saranno presenti i sindaci e gli assessori di almeno 13 Comuni emiliano-romagnoli e italiani, nonché il Segretario di Stato della Repubblica di San Marino. Per il Brasile saranno presenti le massime autorità dello Stato di Santa Catarina

Sabato 28 agosto, al Teatro “Elisabetta Turroni” di Sogliano, avrà luogo l'evento clou delle celebrazioni del Bicentenario di Anita Garibaldi, durante il quale i rappresentanti dei Comuni italiani e altre Autorità, incontreranno le massime Autorità dello Stato brasiliano e numerosi Sindaci di Santa Catarina e il console italiano in Brasile. L'evento fa seguito al Convegno internazionale dedicato al bicentenario della nascita di Anita “Storia, Identità e Letteratura” che si è svolto l'11 agosto nel Museo Historico di Florianopolis (Santa Catarina), nel corso del quale i tre cesenati Andrea Antonioli, Giampaolo Grilli e Alessandro Ricci, autori del progetto “Due mondi e una rosa per Anita”, sono stati insigniti della massima onorificenza dello stato brasiliano da parte de Governatore Carlos Moises da Silva in persona.

Il Sindaco di Borghi Silverio Zabberoni, promotore dell'evento col Sindaco di Sogliano Quintino Sabattini, spiega questo straordinario risultato: «L’importante riconoscimento deve rendere orgogliosa la nostra Regione e la nostra nazione, poiché è stato conferito per i brillanti risultati raggiunti dal Museo e Biblioteca Renzi con il Direttore Antonioli e il suo staff, un gioco di squadra portato avanti in collaborazione con la Sezione U.N.U.C.I. di Cesena. Il progetto “Due mondi e una rosa per Anita” ha assunto infatti una straordinaria rilevanza internazionale in diverse parti del mondo e sta avendo un notevole successo soprattutto in Italia e in Brasile che si sono avvicinati culturalmente. Ciò potrà portare a sviluppi turistici, sociali ed economici tra i due Paesi, in particolare tra la Regione Emilia-Romagna e lo Stato di Santa Catarina, ciò che richiede una attenzione particolare da parte delle massime autorità italiane, sia regionali che ministeriali».

Il Sindaco Sabattini intende sottolineare le prerogative e gli obiettivi di questo vero e proprio incontro tra delegazioni di Stati: «Sogliano ha sempre creduto in questo grande crogiolo di solidarietà e rapporti internazionali che è il progetto “Due mondi e una rosa per Anita” e il convegno internazionale del 28 agosto rappresenta il momento apicale di un progetto che non solo ha raggiunto in poco tempo varie parti del mondo, divulgando in maniera brillante ed efficace i valori e le virtù della donna in senso lato, ma è stato riconosciuto e sostenuto dalle massime istituzioni italiane e brasiliane come una grande opportunità per promuovere tra la popolazione e i giovani l’importanza di una società aperta e per sensibilizzare e porre l'attenzione su obiettivi e valori fondamentali proiettati verso il futuro, in particolare sui temi della solidarietà tra popoli, della parità di genere, della lotta alla violenza sulle donne e della lotta alle disuguaglianze, per abbattere ogni sorta di barriera, ma anche in merito a fondamenti di innovazione riguardo la transizione digitale ed ecologica.

A Sogliano saranno presenti i Sindaci e gli Assessori di almeno 13 Comuni emiliano-romagnoli e italiani, nonché il Segretario di Stato della Repubblica di San Marino. Per il Brasile saranno presenti le massime Autorità dello Stato di Santa Catarina, il Presidente dell'Assemblea Legislativa Mauro de Nadal, una decina di Sindaci e il Direttore dell'Instituto Culturale “Anita Garibaldi” Avv. Adilcio Cadorin, che ha avuto il grande merito di collaborare con gli autori Antonioli, Grilli e Ricci per divulgare il progetto della rosa in tutto il Brasile, mentre interverrà via streaming anche il console italiano in Brasile Salvatore di Venezia. I Comuni italiani, ma soprattutto le Autorità brasiliane, auspicano vivamente la presenza delle massime Autorità della regione Emilia-Romagna (che sono state invitate a presenziare) per dare vita a un tavolo di trattative per collaborazioni culturali, turistiche ed economiche tra due terre molto ricche e simili per cultura e tradizioni, anche per il fatto che l'80% dei 7 milioni di catarinensi ha origini italiane e sono molto legati al nostro paese.

Sarà possibile seguire la diretta a partire dalle 17,30 sul canale youtube https://youtu.be/7CxXstZ-Dc0.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Sogliano incontro tra delegazioni di Stati per celebrare il bicentenario Anita Garibaldi

CesenaToday è in caricamento