A Savignano il luglio della “Dolce Estate” fa centro con cinquantamila presenze

Cinquantamila presenze stimate in poco più di un mese: a Savignano “La dolce estate 2015” ha subito conquistato il cuore di residenti e non, raccogliendo un'ampia e variegata partecipazione

Cinquantamila presenze stimate in poco più di un mese: a Savignano “La dolce estate 2015” ha subito conquistato il cuore di residenti e non, raccogliendo un'ampia e variegata partecipazione su pressoché tutti gli eventi in cartellone. “Sicuramente - spiega il sindaco Filippo Giovannini - l'immagine del centro storico pieno e vivace parla più di ogni cifra. Non avevamo dubbi che Piadiniamo e Wine Festival si sarebbero riconfermati i cavalli di battaglia dell'estate savignanese, ma anche le novità come Germinal e Savignano in tavola sono state subito recepite, partecipate e apprezzate. Una media di venti nuovi iscritti ogni giorno alla pagina Facebook “SavignanoViva”, lanciata a fine giugno, ci testimonia il desiderio dei savignanesi di rimanere aggiornati su quanto accade in città”.

Nel mese di luglio è stata sicuramente la valorizzazione dell'enogastronomia locale a fare la parte del leone. Trentamila presenze registrare quindi nelle tre serate di Piadiniamo, dal 24 al 26 luglio, dallo staff organizzativo di Ifest, per la tre giorni dedicata alla miglior produzione locale di piadina. Quattromila amanti del buon vino hanno invece scelto di raggiungere il centro storico di Savignano per l'ottava edizione di Wine Festival a cura di Cna Est Romagna e Improntarte, che sabato 11 luglio ha portato in piazza le cantine del territorio e lo showcooking del Masterchef Stefano Callegaro. Era invece al debutto, sabato 4 luglio, la prima edizione di Savignano in tavola a firma dell'associazione Conni: oltre duemila pasti serviti, corredati da più di seicento piadine, all'evento nato per valorizzare le eccellenze enogastronomiche della città. “Ma l'eccellenza enogatsronomica delle terre del Rubicone sarà protagonista anche ad agosto – aggiunge l'assessore alla Cultura Maura Pazzaglia – con la tappa savignanese del grande progetto regionale “In viaggio verso Expo”: giovedì 20 agosto i migliori produttori locali saranno in piazza Borghesi per l'arrivo della carovana di Chef to chef che, percorrendo la via Emilia, raggiungerà l'Expo a settembre”.

Diversificata in molteplici appuntamenti l'offerta culturale di “Germinal”, tra Palazzo Don Baronio e centro storico: oltre cento persone hanno partecipato all'inaugurazione del 27 giugno, altrettante al finissage di domenica 19 luglio. In mezzo ci stanno notturni poetici, laboratori per bambini e persino una colorata parata in centro storico, con un picco di partecipazione nella serata del 3 luglio con l'inaugurazione della personale di Nicoletta Casali e il concerto di Paci Dalò e Carmine Ioanna. “Belle sorprese – continua Pazzaglia – in termini di partecipazione anche al cinema d'autore del lunedì sera, alle visite guidate di Agt e a tutti gli eventi di questo luglio, aiutato anche dal meteo favorevole. Promette benissimo anche la rassegna Fole e burattini, che proprio mercoledì 5 agosto ha dato il via alle sue quattro date, e c'è fermento per la ventiquattresima edizione di Si Fest a settembre. I savignanesi hanno voglia di uscire, di incontrarsi e di partecipare nella loro città, che può offrire opportunità sempre più interessanti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento