A Gatteo ottimo bilancio per i tre giorni di spettacolo dedicati al patrono San Lorenzo

Fiore all'occhiello dell'evento è stato senza dubbio il monologo comico di Gioele Dix, che domenica 10 ha radunato in piazza Castello centinaia di spettatori

 Il bel tempo ha finalmente permesso di godersi appieno la festa patronale di Gatteo, dall’8 al 10 agosto, scrutando il cielo per vedere le stelle cadenti e soprattutto permettendo senza intoppi lo svolgimento dei nove spettacoli gratuiti offerti dalla festa. Le celebrazioni per San Lorenzo hanno infatti proposto a residenti e turisti tre serate di musica, teatro ed eventi per bambini che il pubblico ha dimostrato di apprezzare con entusiasmo e partecipazione.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ bello vedere il centro di Gatteo - commenta l’assessore alla Cultura Stefania Bolognesi - così pieno di persone. La festa patronale, in quanto evento dell’intera comunità, vuole proprio venire incontro ai gusti di tutti, proponendo un cartellone diversificato in grado di spaziare dal liscio dell’Orchestra Amici del sole ai ritmi danzerecci dei Joe Di Brutto” Fiore all’occhiello dell’evento è stato senza dubbio il monologo comico di Gioele Dix, che domenica 10 ha radunato in piazza Castello centinaia di spettatori. Ottimo debutto anche per la “trasferta” dei giovani musicisti di Music Camp, che venerdì 8 per il primo anno hanno abbinato al tradizionale concerto di Sogliano una seconda serata di spettacolo proprio a Gatteo.
 
Tanti bimbi hanno poi portato in piazza giocattoli e libri per dare vita al colorato mercatino di scambio tra ragazzi, mentre il giardino della biblioteca ogni sera ha ospitato un evento dal vivo dedicato proprio a loro: “Nelle tre serate - continua Bolognesi - siamo riusciti a proporre tre diverse tecniche di spettacolo: la narrazione con oggetti, le marionette e il teatro delle ombre. Mostrare ai bimbi diversi modi di creare le storie ha stimolato la loro curiosità”.
 
Frequentatissime anche le mostre di arte e storia: i fumetti di Mabel Morri in biblioteca e la mostra biografica sul beato Rolando Rivi, a cura dell’associazione Var, all’Oratorio San Rocco. Grande emozione infine per il conferimento del premio Gatteo Terra dei Talenti alla poetessa Narda Fattori, che si è detta onorata di ricevere un riconoscimento così sentito dall’intera cittadinanza. “Questi tre giorni non sono solo occasione di divertimento - conclude l’assessore - ma anche di incontro: la mobilitazione del mondo del volontariato tra giochi, sport, mostre e ristorazione permette infatti di arricchire ulteriormente l’offerta di attrazioni rendendo San Lorenzo davvero “la festa di tutto il paese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento