A Bagno di Romagna è il weekend della "Festa degli gnomi"

Una festa dedicata ai bambini, ma anche agli adulti che non hanno abbandonato la fantasia e la voglia di sognare.


Tutto è ormai pronto per la Festa degli Gnomi di questo fine settimana. Una festa dedicata ai bambini, ma anche agli adulti che non hanno abbandonato la fantasia e la voglia di sognare. Tutto avrà inizio sabato alle 17:30 con l’inaugurazione del Sentiero riaperto al pubblico dopo essere stato oggetto di lavori di manutenzione boschiva e taglio di alberature. A seguire è previsto un laboratorio dedicato ai più piccoli di realizzazione di lanterne. La sera a partire dalle 21 avrà luogo la vera magia: mentre la piazza sarà pervasa dalle suggestive immagini del Parco Nazionale e della Riserva Integrale di Sasso Fratino, di recente dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco, il sentiero sarà animato da Fate e Gnomi per tutti coloro che li vorranno seguire in una magica escursione in notturna.

La domenica saranno invece protagonisti gli artisti delle materie prime, artigiani del legno e altri, ancora laboratori, trucca bimbi e palloncini per i più piccoli,  in Piazza ci sarà “il grande gioco dell’oca con gli gnomi”, gli asini e Gnomo Antonio a passeggio lungo le vie del borgo con gli animali da cortile ed infine le esibizioni degli artisti della musica con arpa celtica, flauto, chitarra, piva.

Una nota curiosa di questa due giorni la mostra allestita presso la Loggetta Lippi, dove saranno esposte le numerose letterine che in questi anni i bambini hanno scritto a Gnomo Bagnolo, un vero e proprio viaggio nel mondo dei bambini e dei loro pensieri e sogni, con racconti e domande davvero curiose.

Il Sentiero è ormai diventato un luogo di attrazione con numeri in costante aumento, una risorsa con un potenziale ancora inespresso che richiede un lavoro di sinergia tra gli operatori del territorio per mettere a sistema questa attrazione per le famiglie con l’offerta turistica complessiva. Questo evento, organizzato dall’associazione Esploramontagne, con la collaborazione della Pro Loco di Bagno di Romagna, delle altre associazioni del territorio e degli operatori che vestiranno l’intero borgo a tema, rappresenta la prima occasione in cui mettere in luce le potenzialità di questa risorsa e rafforzare la sinergia con il tessuto turistico del territorio. Un’iniziativa che potrà crescere negli anni e diventare ben presto un appuntamento fisso per le famiglie, che potranno così trovare in Bagno di Romagna il luogo ideale per soggiornare.

Sempre domenica mattina per gli appassionati del movimento all’aria aperta sono previsti altri due interessanti appuntamenti all’insegna della natura e della convivialità: la prima edizione della podistica di Runner 451 e Polisportiva San Pietro con partenza alle ore 9:30 e la 34esima edizione del raduno Cicloturistico dell’Alto Savio, organizzato dal gruppo Comero Bike, con partenza dalle 6:30 alle 10:30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento