rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Eventi Cervese Nord / Piazza Mario Guidazzi

Mariangela Gualtieri al Festival Nazionale Teatro Scolastico

.Continua, invece, in mattinata il concorso del Festival: sul palco alle ore 10 è prevista la rappresentazione dello shakespeariano Otello & Desde - una allegra tragedia presentato dall’I.T.C.S. "G. Salvemini" di Casalecchio di Reno (Bologna).

Creare occasioni di incontro fra gli studenti e i protagonisti della scena contemporanea: questo l’obiettivo delle attività collaterali programmate dalla diciassettesima edizione del Festival Nazionale del Teatro Scolastico: martedì (Sala Teatro Valdoca, via Aldini 24 a Cesena) la poetessa Mariangela Gualtieri, anima, con Cesare Ronconi, del Teatro Valdoca, propone ai ragazzi un viaggio alla scoperta della poesia, dal titolo "Ecco che è tempo di risplendere".Continua, invece, in mattinata il concorso del Festival: sul palco alle ore 10 è prevista la rappresentazione dello shakespeariano Otello & Desde - una allegra tragedia presentato dall’I.T.C.S. "G. Salvemini" di Casalecchio di Reno (Bologna).

Il sottotitolo dello spettacolo, “una allegra tragedia”, è già una precisa spiegazione degli intenti degli insegnanti e dei ragazzi che hanno realizzato questa originale interpretazione del capolavoro di Shakespeare, Otello, la cronaca del comandante moro dell’esercito veneziano, innamorato e poi sposo di Desdemona, il vero centro della vicenda, il cui nome viene immediatamente associato a quello del marito, vittima oltre che di una sciocca e immotivata gelosia soprattutto dell’infame trama tessuta dall’infido e spietato Jago, l’anima noir del dramma.

Senza modificare in modo significativo il succedersi canonico della vicenda che porta al più classico degli omicidi-suicidi, gli interpreti hanno “alleggerito” il tema trasformando alcuni momenti topici da tragici a comici, con un rinvio continuo a luoghi comuni, a frasi musicali, perfino a canzonette, ma soprattutto hanno svolto una fondamentale operazione linguistica, modificando i dialoghi, non tanto nel loro significato, quanto piuttosto nella costruzione della frase e nel lessico. Per giungere a questo risultato hanno effettuato un sondaggio, cercando termini e parole usati con maggiore frequenza dai giovani: le hanno utilizzate nei dialoghi più intensi ed espressivi e nelle situazioni più accese, per esprimere sentimenti e stati d’animo, per esempio di paura e di insofferenza. Le hanno declinate a seconda del carattere, dell’appartenenza sociale e del profilo dei personaggi che così sono attualizzati in modo originale e molto efficace.

Il Festival è promosso e organizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, sostenuto dal Comune di Cesena Assessorato alla Cultura con il contributo di Banca Popolare di Cesena e Banca Popolare dell’Emilia Romagna, APT Servizi Regione Emilia Romagna e Romagna Iniziative e gode del Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mariangela Gualtieri al Festival Nazionale Teatro Scolastico

CesenaToday è in caricamento