menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Credito welfare e benefit aziendali, una card per incentivare gli acquisti sul territorio

“Abbiamo realizzato questa operazione perché crediamo che comprare locale sia davvero importante"

La fine dell’anno e l’arrivo del Natale significano anche la scadenza dei portafogli digitali per molti utenti di piattaforme welfare ma anche l’acquisto di doni per i propri cari. Proprio per questo motivo è stato registrato un aumento esponenziale di acquisti da parte di chi ha ricevuto credito welfare dal proprio datore di lavoro.

In Romagna numerose piattaforme, comprese molte di quelle delle principali Associazioni di Categoria, sono gestite da Welfare Group che ha analizzato i consumi relativi al mese di Dicembre 2019.

"Ogni milione di euro speso in Benefit aziendali (Buoni spesa, alimentari, benzina, negozi e così via), circa la metà sono stati spesi per acquisti sulle grandi piattaforme di e-commerce. Solamente il 20%, invece, è ricaduto sul territorio con acquisti di card per ristoranti, terme, estetica, alimentari e altri esercenti locali. Il trend del 2020 è ancora più marcato, sia per l’aumento dei consumi sul web, sia perché le attività del territorio hanno subìto chiusure causate dall’emergenza Covid e ancora non è chiaro quando la situazione potrà tornare alla completa normalità. Da sempre Welfare Group opera nel campo del welfare aziendale con l’obiettivo valorizzare il territorio. Da qui nasce l’idea di incentivare gli acquisti presso le attività locali, offrendo una valida alternativa alle grandi piattaforme di e-commerce".

 Welfare Group ha quindi contattato i centri commerciali della Romagna per inserire su tutte le piattaforme welfare esclusive card a prezzi scontati valide presso i punti vendita convenzionati. "Hanno subito aderito l’Iper Rubicone di Savignano, l’Esp di Ravenna, Le Maioliche di Faenza, Il Punta di Ferro di Forlì e tanti altri stanno aderendo in questi giorni nelle più importanti località romagnole. I dipendenti delle aziende possono quindi da oggi acquistare card del valore di 50 euro a soli 47 euro e utilizzarle per comprare beni di ogni genere".

 “Abbiamo realizzato questa operazione perché crediamo che comprare locale sia davvero importante – commenta Luigi Angelini, Ceo di Welfare Group – non abbiamo assolutamente nulla contro le grandi multinazionali, ma sappiamo che in questo momento è il territorio a soffrire di più".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento