Vendono in tutto il mondo elicotteri e aerei radiocomandati: inaugurato il nuovo stabilimento

Progettano e realizzano elicotteri e aeroplani radiocomandati  per competizione sportive, rivolti a una nicchia di cultori e appassionati di tutti i continent

Progettano e realizzano elicotteri e aeroplani radiocomandati  per competizione sportive, rivolti a una nicchia di cultori e appassionati di tutti i continenti. E’ l’impresa Sab di San Mauro Pascoli che ha inaugurato sabato la nuova sede, in via Bossa nell’area artigianale di San Mauro Pascoli. In azienda, oltre al titolare, lavorano 16 collaboratori. In Italia viene realizzata la progettazione. Sab ha uno stabilimento in Vietnam con 64 collaboratori che cura la realizzazione. Il fatturato nel 2017 è stato di 2,8 milioni di euro. Titolare dell’azienda è Stefano Baiardi, 51 anni.

All’inaugurazione dello stabilimento sono intervenuti il sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia, il segretario di Confartigianato Cesena Stefano Bernacci e il responsabile di Confartigianato Rubicone Bruno Della Motta che hanno consegnato una targa all’imprenditore, augurandogli un futuro ricco di altri successi. Nel corso dell’inaugurazione sono stati presentati nuovi modelli e si sono tenuti voli di esibizione con tipo pilots.

“L’impresa è nata nel 1994  - spiega il socio titolare Stefano Baiardi  -: allora producevamo materiali compositi e pale, poi nel corso del tempo le produzioni si sono evolute. La svolta c’è stata nel 2012 quando è diventato mio socio Enrico Bernabei, un progettista di altissimo livello. Da allora ci siamo dedicati alle produzioni di elicotteri e aeroplani radiocomandati a terra, a cui abbiamo aggiunto le tavole da surf idrofoil in carbonio  sempre puntando su tecnologia e innovazione. La clientela è oltre al 90% internazionale, alcuni clienti sono venuti dall’estero all’inaugurazione e abbiamo parlato sia italiano sia in inglese, visto che  si crea un rapporto di familiarità in virtù della comune passione e del fatto che in noi trovano anche preziosi consulenti, nonostante la distanza. L'obiettivo è di non cullarsi sugli allori e di guardare avanti: all’inaugurazione abbiamo presentato una nuova linea di aeroplani radiocomandati, Antartica. Il segreto è non fermarsi mai e alzare sempre l’asticella provando ad essere i numeri uno”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento