Valle Savio, banche e Confartigianato in campo per l'apertura di nuove imprese

Un’iniziativa sviluppata  con l’obiettivo di ampliare e diffondere la cultura d'impresa, facendo conoscere le modalità di avvio di un’azienda

A fianco dei neoimprenditori montani, nel territorio della Valsavio e delle altre valli appenniniche romagnole, dove l'obiettivo è quello di rinsaldare la presenza delle imprese contro il rischio dello spopolamento, attraverso l'immissione di nuove leve. Confartigianato cesenate insieme alle consorelle romagnole e a un pool di istituti bancari promuove “Gioca la tua carta”, progetto di sostegno all'avvio di nuove imprese con un pacchetto di seminari gratuiti per chi vuole diventare imprenditore. Lunedì 21  maggio verrà presentato presso la sede della Confartigianato di San Piero in Bagno dalle  17.30 alle ore 19.30 dove si terrà un seminario con i potenziali neo-imprenditori interessati. Eugenio Battistini, responsabile Area Categorie e Mercato di Confartigianato, introdurrà e gli esperti dei servizi Confartigianato porteranno il contributo di loro conoscenze agli aspiranti neo-imprenditori.

“Verranno approfonditi i temi di cosa occorre per avviare un’attività - spiega il responsabile Confartigianato Valle del Savio Pierluigi Battistini -, degli obblighi fiscali, previdenziali e assicurativi degli incentivi e del progetto di costituzione d’impresa. Gioca la tua Carta mette a disposizione l’accompagnamento sul mercato, finanziamenti bancari a interessi zero e voucher di 1200 euro spendibili in servizi Confartigianato per attivare l’impresa. Il nostro progetto ha anche una forte valenza sociale, visto che in ballo c'è il futuro della nostra montagna e del fare impresa in territori storicamente svantaggiati rispetto alla pianura più servita, a favore dei quali chiediamo progetti di rilancio anche da parte di chi amministra a vari livelli”.

"Gioca la tua carta: diventa imprenditore di te stesso" - aggiunge Pierluigi Battistini - è stato  lanciato da Confartigianato di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, insieme al nostro ente di formazione Formart ed in collaborazione con Banca di Credito Cooperativo ravennate forlivese e imolese, Rimini Banca e Credito Cooperativo romagnolo. Si tratta di un’iniziativa sviluppata  con l’obiettivo di ampliare e diffondere la cultura d'impresa, facendo conoscere le modalità di avvio di un’azienda, e quali siano oggi le opportunità, le regole, i costi, gli incentivi per chi decida di diventare imprenditore. Lo scopo è di sostenere le nuove imprese che entrano sul mercato e aiutarle a radicarsi. Confartigianato, Formart e gli istituti di credito coinvolti, organizzano cicli di seminari gratuiti rivolti ed aperti a tutti coloro che sono interessati a mettersi in proprio. I relatori sono esperti dei settori amministrativo-fiscale, credito e gestione d’impresa, ed in particolare modo riguardo a cosa occorre per avviare un’attività, gli obblighi fiscali, quelli previdenziali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento