Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

Unindustria, cambio al vertice del Comitato Piccola Industria

Passaggio delle consegne al vertice del Comitato Piccola Industria di Unindustria Forlì-Cesena. Dopo due anni di impegno, Giorgio Cangini, titolare della Canginibenne di Sarsina, consegna il testimone

Passaggio delle consegne al vertice del Comitato Piccola Industria di Unindustria Forlì-Cesena. Dopo due anni di impegno, Giorgio Cangini, titolare della Canginibenne di Sarsina, consegna il testimone a Luca Bettini, titolare di un’azienda del settore dell’editoria a Cesena ed ex presidente di Confapi. Un settore chiave, quello delle piccole e medie aziende del nostro territorio, se non altro perché rappresentano il 75% delle imprese associate ad Unindustria Forlì-Cesena ed hanno problematiche ed esigenze spesso diverse dalle realtà imprenditoriali di dimensioni maggiori.

Il Comitato Piccola Industria di Unindustria  ha dunque il compito statutario di raccogliere le istanze delle aziende con meno di 50 addetti, di operare per la  salvaguardia della loro funzione socio-economica  e concorrere in perfetta sinergia con Unindustria al conseguimento degli obiettivi dell’Associazione , in un’ottica attenta alle aziende di dimensioni minori. Accanto all’attiva e costante presenza in tutte le iniziative organizzate all’interno del sistema Unindustria, il Comitato Piccola Industria svolge un’attività propositiva, ossia dare una visione dinamica e innovativa delle piccole imprese nell’ambito dell’economia del territorio di Forlì-Cesena,  supportare le piccole aziende nel complesso rapporto quotidiano con le istituzioni, il credito e il lavoro, fornire servizi e supporti, stimolare la cultura di impresa soprattutto tra i giovani.

“Uno degli obiettivi del mio incarico– commenta Luca Bettini, nuovo presidente del Comitato Piccola Industria – sarà quello di stimolare la partecipazione delle piccole e medie industrie a Unindustria, e lo dico evidenziando il valore del confronto  che io personalmente ho potuto verificare in questi anni”. “Il momento è difficile ma io credo molto nel dialogo-confronto tra gli imprenditori - evidenzia Luca Bettini - . Entrare in contatto con le esperienze di altri imprenditori, capire come hanno risolto problematiche comuni  e come sono riusciti a realizzare aziende vincenti, è molto importante, non sono cose che si imparano nei  libri di scuola”. “Uno dei compiti più delicati che ci aspetta – evidenzia Bettini – è quello del rapporto con il credito. Nella grandi imprese operano manager il cui compito è quello del dialogo con gli istituti di credito, nelle piccole, invece, di solito questa funzione è svolta dall’imprenditore che, però, oggi, a causa dell’evoluzione del sistema bancario e delle mutate esigenze delle imprese,  può trovarsi in difficoltà. E’ per supportare questo rapporto che il comitato lavorerà nei prossimi mesi”.  
Anche per Luca Bettini, come per il suo predecessore, l’impegno del Comitato verterà sulla crescita della conoscenza e della cultura d’impresa nelle Pmi. Il Comitato Piccola Impresa di Unindustria gode di un’attenta organizzazione, è seguito da due funzionari e da una segreteria dedicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unindustria, cambio al vertice del Comitato Piccola Industria
CesenaToday è in caricamento