Una "Accademia delle idee" per giovani aspiranti imprenditori che si mettono alla prova

Spazio alle idee innovative, spazio ai giovani. A sostenere gli imprenditori under 35 con un'idea interessante e coraggiosa è, per il secondo anno, il Credito Cooperativo Romagnolo

Spazio alle idee innovative, spazio ai giovani. A sostenere con atti concreti gli imprenditori under 35 con un'idea interessante e coraggiosa è, per il secondo anno consecutivo, il Credito Cooperativo Romagnolo, attraverso l'associazione Giovani, attiva fin dal 2010.  Dal 10 gennaio al 28 febbraio sarà possibile, infatti, fare domanda per accedere gratuitamente per un anno a uno spazio a uso ufficio dotato di tutti i comfort nel cuore di Cesena al primo piano del Foro Annonario. Il bando è rivolto a tutti i giovani dai 18 ai 35 anni (non solo ex studenti, ma liberi professionisti o altro) che hanno un'idea imprenditoriale da far nascere e sviluppare, ma che non hanno ancora capacità economica e spazio dove coltivare il proprio progetto. Una commissione selezionerà gli 8 imprenditori più meritevoli a cui verranno destinate le 8 postazioni di lavoro a partire dal mese di marzo 2018.

"Oltre allo spazio - spiega Massimiliano Montalti, presidente associazione Giovani CCR - metteremo a disposizione wifi, archivi, stampante, tutoraggio, consigli per avviare pratiche. Grazie anche a Lucia Molari, che coordina il progetto, i nuovi imprenditori saranno seguiti e avranno la possibilità di confrontarsi per crescere e poter camminare con le loro gambe". "Avranno anche la possibilità di sbagliare - gli fa eco Cesare Bizzocchi, direttore marketing della Banca Credito Cooperativo Romagnolo - In ambito imprenditoriale è importante provare, buttarsi, e a volte anche aggiustare il tiro se ci rendiamo conto di aver sbagliato. Ecco noi diamo la possibilità di sperimentare e la sicurezza di agire con tranquillità". 

Nel 2017 Accademia è stata una palestra per le 4 start-up vincitrici del bando precedente. Tulips Market, Leafbox, Whitecom e Reev hanno misurato le proprie forze, e, chi più e chi meno, hanno iniziato a camminare sulle proprie gambe. Ora a loro il Credito offrirà uno spazio autonomo nell'Istituto di Ponte Pietra, un luogo comune dove poter continuare per un altro anno a usufruire di un ufficio e prendere veramente il volo. Gli stessi imprenditori che lo scorso anno hanno vinto il bando potranno fare, se sarà richiesto, anche da tutor ai nuovi che entreranno in una sorta di laboratorio di idee e di aiuto reciproco. Del resto è dal confronto che si cresce. Il candidato, quindi, che vuole partecipare al bando deve avere un'età compresa tra i 18 e i 35 anni, essere socio oppure richiedente socio del Credito Cooperativo Romagnolo, avere già partita Iva come professionista oppure essere componente di una nuova impresa (in cui almeno il 50% delle quote societarie è composto da under 35). Sono ammesse alla partecipazione nuove attività imprenditoriali quali ad esempio servizi di consulenza, professionisti, imprese del settore digitale, grafica, creatività, comunicazione, ambiente, risparmio energetico e qualunque tipo di attività che conferisca un taglio innovativo al proprio servizio. 

"Sappiamo quanto sia difficile fare impresa - conclude l'assessore allo Sviluppo Economico e ai Giovani, Lorenzo Zammarchi - e soprattutto di questi tempi. Questa iniziativa si colloca perfettamente in una cornice pensata per i giovani che abbiano voglia di lavorare e metterci l'impegno per fare qualcosa in prima persona. Noi, come amministrazione, la sposiamo e condividiamo in pieno". 

Per chi vuole partecipare al bando o solo avere informazioni a riguardo nelle mattine del 19 e 26 gennaio, 2 e 9 febbraio dalle 9 alle 12.30 sarà possibile visitare i locali dell'Accademia delle Idee dove sarà presente un referente che potrà chiarire i dubbi e supportare i candidati nella preparazione delle domande. 

accademia delle idee 1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento