Un gioiello dell'architettura sostenibile: la casa super ecologica si apre alla città

Si tratta della costruzione del progetto Casa/Studio Passive House, presentato alla città il 18 marzo 2017

Da qualche mese, passeggiando per il lungo fiume di Cesena, tra il Ponte Vecchio e il Ponte Nuovo, è impossibile non notare una costruzione particolarmente elegante e raffinata, in legno e acciaio, che presenta finestre di grandi dimensioni e un singolare sistema di schermatura solare in sottili listelli di legno. Si tratta della costruzione del progetto Casa/Studio Passive House, presentato alla città il 18 marzo 2017, nell’occasione di un convegno alla Biblioteca Malatestiana, edificio finalmente terminato.

Si tratta della prima riqualificazione di una porzione di aggregato urbano esistente in base al protocollo “Passive House”: il più alto riferimento internazionale per l’architettura sostenibile a consumo zero. L’edificio, a firma degli architetti Stefano Piraccini e Margherita Potente (Studio Piraccini+Potente), attuale sede del loro studio di Architettura, è Progetto Pilota del “Protocollo d’intesa in materia di Rigenerazione urbana”, promosso da Cna Forlì-Cesena e sottoscritto da tutti i comuni della Provincia di Forlì-Cesena. Un riconoscimento importante che va oltre la rilevanza estetica dell’opera, ma ne qualifica gli aspetti legati all’efficienza energetica e il comfort, consapevole che la rigenerazione urbana sostenibile è un percorso necessario per garantire la qualità della vita delle persone e delle città. A tal proposito il progetto anticipa all’oggi gli obiettivi della Direttiva 31 della Comunità Europea che impongono a partire dal 2018 per gli edifici pubblici, dal 2020 per quelli privati, la costruzioni di edifici a consumo energetico prossimo allo zero.

Appuntamento venerdì e sabato per la visita guidata all’edificio dalle 18.30 alle 19.30 ea seguire party inaugurale (20-23) con una mostra dei progetti dello studio ed esibizione di performance musicali e teatrali. Il medesimo programma sarà ripetuto in entrambe le giornate. L’edificio si trova a Cesena in Via C.L. Farini, 90. Per le visite è necessaria la prenotazione chiamando il 3478445031, oppure inviando una mail a linda.gabrielli@studiopiraccinipotente.com. Lo studio Piraccini+Potente ha già realizzato a Cesena il progetto “Fiorita Passive House”, patrocinato dalla Cna e terminato nell’aprile 2016, oltre a numerosi progetti di architettura sostenibile, che hanno ottenuto riconoscimenti per l’impegno e la ricerca in questo specifico settore.

L’interesse rispetto questa costruzione, un esempio di architettura sostenibile a zero consumo energetico, è stato tale da richiamare l’interesse della prestigiosa casa editrice Springer science book e richiedere ai progettisti la scrittura di un libro dal titolo “Building a passive house - the architect's logbook”. Il libro, la cui ricerca è stata in parte finanziata dalla CNA di Forlì-Cesena, è in lingua inglese e distribuito in nelle librerie di tutto il mondo. Sempre a firma degli stessi progettisti, in lingua italiana è invece disponibile “Come costruire una Passive House in area mediterranea”, pubblicato da Altraliena editrice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento