Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia San Mauro Pascoli

Un corso gratuito di alta specializzazione nel calzaturiero, c'è tempo fino al 15 ottobre per iscriversi

Venti posti, 800 ore di formazione (264 in azienda), percentuale di inserimento nel mondo del lavoro oltre il 70% (dati delle edizioni precedenti)

Venti posti, 800 ore di formazione (264 in azienda), percentuale di inserimento nel mondo del lavoro oltre il 70% (dati delle edizioni precedenti). È il corso “Ifts”, sigla che sta per Istruzione e Formazione Tecnica Superiore. In altre parole un corso di alta specializzazione nel calzaturiero che rilascia un Certificato di specializzazione tecnica superiore in “Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy”.

Ad organizzarlo è la scuola internazionale del Cercal di San Mauro Pascoli, in collaborazione con alcune aziende del territorio, finanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Regione Emilia-Romagna, nell’ambito del progetto IFTS: Operazione Rif. PA 2021-16006/RER dal titolo “Tecnico per la progettazione e la realizzazione di prodotti nella filiera calzaturiera”, approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n. 1263 del 02/08/2021, cofinanziata con risorse del Fondo sociale europeo e della Regione Emilia-Romagna - Piano Operativo 2014/2020. La partecipazione al corso è gratuita.

Chi può prendere parte. Al corso possono prendere parte giovani e adulti, non occupati o occupati, in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore, residenti in Emilia-Romagna. L’accesso è consentito anche a: persone ammesse al 5° anno dei percorsi liceali o con diploma di 4° anno di IeFP (Tecnico dell’Abbigliamento); persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all'assolvimento dell'obbligo di istruzione (competenze chiave di cittadinanza, assi culturali dei saperi di base e competenze correlate all’ambito tecnico-professionale di specializzazione del corso). L’inserimento nel corso prevede una selezione dei candidati in possesso dei requisiti di accesso, realizzata tramite test e colloquio individuale. È prevista una priorità per i giovani.

Competenze nel corso. Il corso forma tecnici specializzati nella progettazione e realizzazione di prodotti nella filiera calzaturiera, attraverso metodologie digitali innovative, integrate al know-how tradizionale. Di fatto tecnici che collaborano alla progettazione tecnica di calzature, componenti, accessori e alla messa in produzione di prodotti o parti di essi, utilizzando tecniche artigianali e tecnologie 3D/2D, con un approccio sostenibile. Devono quindi conoscere anche le varie fasi produttive che portano alla realizzazione di una calzatura attraverso i vari passaggi della filiera.

I contenuti previsti dal corso sono i seguenti: Comunicazione, problem solving, inglese tecnico, strumenti matematico-informatici per gestire dati e risolvere problemi, sicurezza sul lavoro, organizzazione e digitalizzazione nell’azienda calzaturiera, marketing e vendita di prodotti made in Italy e nuove strategie digitali, eco-design e sostenibilità, materiali per il settore calzaturiero, disegno tecnico di calzature, componenti e accessori, software grafici, modellazione 3D, sistemi di prototipazione rapida e rendering, tecniche di modelleria e prototipazione di componenti di calzature, tecniche di modelleria e prototipazione di calzature, sistemi CAD per il settore e industrializzazione dei modelli, software per la gestione del prodotto e per la gestione dei processi produttivi.

Il corso nella parte in aula si svolgerà nella sede del Cercal a San Mauro Pascoli. Il termine ultimo di iscrizione è il 15 ottobre 2021, l’inizio del corso è nel mese di novembre.

Partner e aziende. Il progetto si realizza insieme a numerosi partner: l’Istituto Marie Curie di Savignano, l’ISIA di Faenza (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) e il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Bologna. Sette le aziende coinvolte: Camac, Pollini, Punto Più, Sergio Rossi, Tacchificio Zanzani, Universal.

Il 6 ottobre alle ore 16.30, presso la sede Cercal (via dell’Indipendenza 12) a San Mauro Pascoli, nel rispetto del Protocollo di sicurezza Covid19, si terrà un incontro di presentazione e di orientamento, aperto a tutti gli interessati. La presentazione potrà essere seguita anche a distanza, previa iscrizione al link presente sul sito web www.cercal.org.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un corso gratuito di alta specializzazione nel calzaturiero, c'è tempo fino al 15 ottobre per iscriversi

CesenaToday è in caricamento