Trevi viaggia col vento in poppa, ricavi a +15%

Il Consiglio di Amministrazione di TREVI - Finanziaria Industriale S.p.A., Holding del Gruppo TREVI, tra i protagonisti mondiali nel settore dell’ingegneria del sottosuolo

Il Consiglio di Amministrazione di TREVI - Finanziaria Industriale S.p.A., Holding del Gruppo TREVI, tra i protagonisti mondiali nel settore dell’ingegneria del sottosuolo e nella produzione delle macchine per fondazioni e perforazioni, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2013.

L’attività metalmeccanica ha prodotto un aumento medio dei ricavi del 15%, da ascriversi in misura particolare alla attività di costruzione e vendita di impianti di perforazione per oil & gas. Negli stabilimenti in USA e in Italia sono in fase di grande avanzamento le costruzioni dei primi impianti off-shore destinati al Golfo del Messico e al Mar Caspio. Ciò ha segnato la linea di discontinuità rispetto al passato, che è più che evidente in termini di ricavi e lo sarà in futuro anche in termini di marginalità. Il Risultato Operativo è raddoppiato in termini assoluti.

Anche il settore servizi ha registrato un aumento rilevante dei ricavi (+11,3%), che è tanto più rilevante se si considera il minor impiego di beni e servizi di terzi. Il Risultato Operativo è aumentato di oltre il 20%. A livello Consolidato il primo semestre del 2013 ha evidenziato RICAVI TOTALI pari a 663,5 milioni di Euro in crescita del 13,5% rispetto ai 584,7 milioni di Euro raggiunti nel 2012 Il valore della produzione è cresciuto nel semestre del 11,3% attestandosi a 677,6 milioni di Euro

rispetto ai 608,6 milioni di Euro raggiunti nel primo semestre 2012. L’EBITDA è pari a Euro 75,6 milioni (11,4% sui Ricavi Totali) contro Euro 56,1 milioni dello scorso esercizio in crescita del 34,6%. L’EBIT raggiunge Euro 43,4 milioni (6,5% sui Ricavi Totali) contro Euro 28,9 milioni dello scorso semestre. Il RISULTATO ANTE IMPOSTE e ANTE RISULTATO DI TERZI è pari a Euro 23,5 milioni rispetto a Euro 22,0 milioni evidenziati nel 2012; l'UTILE NETTO di Gruppo è pari a Euro 10,9 milioni contro Euro 12,0 milioni registrati nel primo semestre del 2012.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento