Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Trevi fa affari per 84 milioni di dollari in Medio Oriente

La divisione TREVI, specializzata nei servizi di ingegneria del sottosuolo, ha acquisito commesse in Medio Oriente per circa 84 milioni di dollari. Tra le principali si evidenziano: Opere civili e di fondazioni speciali per la metropolitana di Riyadh in Arabia Saudita

La divisione TREVI, specializzata nei servizi di ingegneria del sottosuolo, ha acquisito commesse in Medio Oriente per circa 84 milioni di dollari. Tra le principali si evidenziano: Opere civili e di fondazioni speciali per la realizzazione delle fondazioni di varie linee della metropolitana di Riyadh in Arabia Saudita. Tale progetto s’inserisce nell’ampio quadro di potenziamento del sistema metropolitano della città e comporterà l’esecuzione di lavori di fondazioni speciali realizzati con le migliori tecnologie del mercato. I contratti prevedono più specificatamente l’esecuzione di pali di fondazione di grande diametro, micropali e ancoraggi realizzati con attrezzature speciali prodotte dalla divisione SOILMEC. I progetti saranno eseguiti da TREVI per importanti clienti internazionali, con avvio immediato delle opere.

Queste importanti commesse, del valore totale di circa 36 milioni di dollari, confermano l’attiva presenza del Gruppo nel mercato Saudita dei maggiori lavori infrastrutturali. TREVI si è inoltre aggiudicata una serie di commesse di medie dimensioni del valore complessivo di circa 48 milioni di dollari negli Emirati Arabi Uniti, in Oman, in Arabia Saudita ed in Qatar principalmente per lavori di consolidamento dei terreni per la realizzazione di infrastrutture per ridurre il pericolo di liquefazione del terreno. Tali lavori verranno eseguiti con macchinari SOILMEC, studiati e realizzati di proposito per questa tipologia di lavori. Le commesse si riferiscono principalmente ad opere infrastrutturali come complessi industriali, ospedali, università, sviluppi immobiliari e raffinerie.

L’Amministratore Delegato del Gruppo TREVI Gianluigi Trevisani ha dichiarato: “Le recenti acquisizioni della divisione TREVI confermano il potenziale sviluppo del mercato infrastrutturale in aree geografiche di storico interesse del Gruppo. I lavori relativi alla realizzazione della metropolitana di Riyadh testimoniano il continuo interesse di realizzare opere civili di trasporto urbano in aree come il Medio Oriente. I lavori di consolidamento dei terreni continuano a riscuotere

grande interesse e grazie allo sviluppo della tecnologia SOILMEC siamo in grado di offrire servizi sul mercato sempre migliori. L’aggiudicazione di nuovi ordini ci permette di conservare una consistenza del Portafoglio Ordini tale da costituire una base solida per la crescita del Gruppo nei  prossimi anni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trevi fa affari per 84 milioni di dollari in Medio Oriente

CesenaToday è in caricamento