Economia

Trevi, completato il closing col gruppo Meil: "Ora rafforzamento del core business"

Completata con successo la seconda parte del closing volto alla cessione della Divisione Oil&Gas

Trevi comunica che è stata completata con successo la seconda parte del closing volto alla cessione della Divisione Oil&Gas del Gruppo Trevi al Gruppo indiano Meil. La prima parte del closing era stata eseguita lo scorso 28 febbraio.

Spiega l'azienda in una nota che "l’intero capitale sociale di Drillmec S.p.A., Drillmec Inc. e Petreven S.p.A. (al netto della partecipazione di minoranza già trasferita al Gruppo MEIL in data 28 febbraio scorso) è stato trasferito al Gruppo MEIL per un importo complessivo pari a circa Euro 116.4 milioni, di cui circa Euro 22 milioni già versati dal Gruppo MEIL prima della data odierna. Parte del prezzo corrisposto dal Gruppo MEIL sarà utilizzato da Trevifin, prima del lancio dell’aumento di capitale, per il rimborso dell’indebitamento bancario relativo alla Divisione Oil&Gas, già oggetto di accollo da parte della Società, in conformità con quanto previsto dall'accordo di ristrutturazione sottoscritto in data 5 agosto 2019 e omologato dalla Corte d'Appello di Bologna in data 10 gennaio 2020".

“Sono lieto che, anche grazie all'approccio cooperativo del Gruppo MEIL, il Gruppo Trevi abbia potuto portare a termine questa operazione, che rappresenta un'importante pietra miliare nel processo di ristrutturazione del Gruppo Trevi, nonostante le enormi difficoltà che stiamo affrontando a causa della pandemia Covid-19”, ha dichiarato Sergio Iasi, CRO del Gruppo Trevi. “Con l’esecuzione dell'aumento di capitale deliberato dal Consiglio di Amministrazione lo scorso 17 luglio, il cui completamento è previsto entro il mese di maggio, il processo di ristrutturazione sarà completato, con un nuovo inizio per il Gruppo Trevi, che porterà sfide e opportunità". 

“Con la cessione della Divsione Oil&Gas - afferma Giuseppe Caselli, Amministratore Delegato del Gruppo Trevi - possiamo concentrarci sempre più sulle priorità strategiche quali il rafforzamento del nostro core business unitamente alla crescita, sia in termini di volumi che di redditività, delle nostre attività. Dai mesi precedenti stiamo lavorando per ottimizzare e migliorare la nostra organizzazione e i nostri processi al fine di renderli funzionali al perseguimento dei nostri obiettivi. Sebbene la pandemia Covid-19 stia paralizzando il mondo, e considerando che le prospettive di un rapido ritorno all'attività regolare sono ancora incerte, siamo consapevoli del nostro potenziale e molto fiduciosi di quanto abbiamo seminato prima e durante la crisi. Inoltre, se consideriamo che il Gruppo può contare su una diversificazione territoriale - che può certamente agevolare il nostro lavoro in fasi straordinarie come queste - possiamo dire di essere pronti a cogliere tutte le opportunità che si presenteranno”.

"È un onore per noi dare il benvenuto a Drillmec e Petreven nel Gruppo MEIL. Anche in questa difficile situazione derivante dalla pandemia Covid-19, il Gruppo MEIL ha adempiuto ai suoi impegni e ha completato questa operazione anche con il supporto e la collaborazione professionale del Gruppo Trevi". Le dimensioni e la scala addizionale fornite da questa acquisizione rafforzeranno la dimensione globale del Gruppo MEIL, entrando nel business dell’oil&gas. Alla luce di oltre tre decenni di prodotti di alta ingegneria, il Gruppo MEIL garantisce che questo business continuerà a fornire impianti ad alta tecnologia nei mercati dell'energia. Impazienti di iniziare a lavorare, auguro buona fortuna a tutti i dipendenti dedicati, clienti e partner commerciali delle società delle divisioni Drillmec e Petreven", questo il commento di Srinivas Bommareddy, Presidente del Gruppo MEIL.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trevi, completato il closing col gruppo Meil: "Ora rafforzamento del core business"

CesenaToday è in caricamento