Via libera della Consob all'aumento di capitale di Trevi da 200 milioni

Tale aumento di capitale si inserisce nel progetto di sviluppo mediante rafforzamento della struttura finanziaria in accordo a quanto annunciato dalla società lo scorso 30 luglio.

La Consob ha approvato il prospetto informativo relativo all’aumento di capitale di Trevi da offrire in opzione agli azionisti della Società, deliberato dal consiglio di amministrazione della società il 16 settembre scorso, a valere sulla delega conferitagli dall’Assemblea straordinaria degli azionisti del 5 settembre. Tale aumento di capitale si inserisce nel progetto di sviluppo mediante rafforzamento della struttura finanziaria in accordo a quanto annunciato dalla società lo scorso 30 luglio.

È previsto che i diritti di opzione, validi per la sottoscrizione delle azioni della Società di nuova emissione, siano esercitabili, a pena di decadenza, dal 20 ottobre al 6 novembre estremi inclusi. I Diritti di Opzione saranno negoziabili sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana dal 20 ottobre al 31 ottobre, estremi inclusi. Entro il mese successivo alla conclusione del periodo dell’Offerta in Opzione, previa comunicazione nei termini di legge, i Diritti di Opzione non esercitati saranno offerti in Borsa per almeno cinque giorni di mercato aperto, salvo che non siano integralmente venduti, ai sensi dell’articolo 2441, comma terzo del Codice Civile.

Le azioni della Società di nuova emissione oggetto dell’Offerta in Opzione avranno le stesse caratteristiche delle azioni in circolazione, incluso il godimento, e saranno anch’esse negoziate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana. È previsto che il consiglio di amministrazione della Società si riunisca nel pomeriggio di oggi per deliberare in merito alle condizioni definitive dell’Offerta in Opzione, ivi incluso, tra l’altro, l’ammontare definitivo dell’aumento di capitale entro il limite massimo della delega pari ad 200 milioni di euro e gli altri termini, quali il numero e il prezzo di emissione delle nuove azioni, l’eventuale sovrapprezzo e il rapporto di opzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tali condizioni definitive dell’Offerta in Opzione saranno indicate in un supplemento al Prospetto da pubblicarsi, previa approvazione della Consob, prima dell’avvio del periodo di offerta, ai sensi degli Articoli 94, comma 7 e 113, comma 2 del D.Lgs 58/1998, come successivamente modificato ed integrato. Il Prospetto approvato in data odierna e il Supplemento saranno resi disponibili nei modi e nei termini di legge nella sede legale della società, in via Larga 201 a Cesena, nonché sul sito internet www.trevifin.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento