menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trevi, aumento di capitale sottoscritto al 99,73% pari a 198 milioni di euro

ondo Strategico Italiano, direttamente e indirettamente, ha sottoscritto circa 27,8 milioni di Azioni in Offerta, per una quota pari al 29,4% dell'aumento di capitale

Trevi ha reso noto che al termine dell'aumento di capitale sono stati esercitati 69.875.140 diritti di opzione per la sottoscrizione di 94.331.439 nuove azioni, pari al 99,73% del totale delle azioni offerte, per un controvalore totale pari a 198.096.021,90 euro. In particolare, nel rispetto degli impegni di sottoscrizione assunti, Fondo Strategico Italiano e FSI Investimenti da un lato e Trevi Holding SE e Davide Trevisani dall’altro hanno sottoscritto una quota complessivamente pari a circa il 50,6% dell’aumento di capitale per un importo di circa 100,6 milioni di euro

In particolare, Fondo Strategico Italiano, direttamente e indirettamente, ha sottoscritto circa 27,8 milioni di Azioni in Offerta, per una quota pari al 29,4% dell’aumento di capitale; Trevi Holding SE circa 19,5 milioni di Azioni in Offerta, per una quota pari al 20,6% dell’aumento di capitale e (iii) Davide Trevisani circa 0,6 milioni di Azioni in Offerta, per una quota pari allo 0,7% dell’aumento di capitale.

I 190.760 diritti di opzione non esercitati nel Periodo di Offerta (i “Diritti Inoptati”), relativi alla sottoscrizione di 257.526 azioni di nuova emissione, corrispondenti ad una percentuale pari allo 0,27% del totale delle Azioni in Offerta, per un controvalore complessivo di 540.804,60 euro, saranno offerti in Borsa da Trevifin per il tramite di Banca IMI nelle sedute del 10, 11, 12, 13 e 14 novembre, salvo chiusura anticipata
(l’“Offerta in Borsa”).

Nel corso della prima seduta sarà offerto l’intero quantitativo dei Diritti Inoptati; nelle sedute successive alla prima saranno offerti i Diritti Inoptati eventualmente non collocati nelle sedute precedenti. I Diritti Inoptati potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle Azioni in Offerta, al prezzo di 2,10 euro per azione, nel rapporto di 27 Azioni in Offerta ogni 20 Diritti Inoptati.

L’esercizio dei Diritti Inoptati acquistati nell’ambito dell’Offerta in Borsa e, conseguentemente, la sottoscrizione delle Azioni in Offerta dovranno essere effettuati tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A., a pena di decadenza, entro e non oltre il 17 novembre 2014, con pari valuta, salvo il caso in cui l’Offerta in Borsa si chiuda anticipatamente, a seguito della vendita di tutti i diritti offerti nella prima seduta ovvero nella seconda seduta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento