Trevi, bene il primo semestre: nel portafoglio ordini per un miliardo di euro

Il Consiglio di Amministrazione di TREVI - Finanziaria Industriale S.p.A., Holding del Gruppo TREVI ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2014

Il Consiglio di Amministrazione di TREVI - Finanziaria Industriale S.p.A., Holding del Gruppo TREVI, tra i protagonisti mondiali nel settore dell’ingegneria del sottosuolo e nella produzione delle macchine per fondazioni e perforazioni, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2014.

Il Presidente Davide Trevisani ha così commentato: "I risultati del primo semestre del 2014 sono in linea con le attese e dimostrano la raggiungibilità della guidance di fine anno. L’andamento positivo della acquisizione lavori nella divisione metalmeccanica nel primo trimestre del 2014 consente di prevedere un miglioramento significativo di ricavi e margini nel secondo semestre in cui sono concentrate le consegne degli impianti in corso di lavorazione; anche gli incassi da clienti sono stimati avvenire principalmente nella seconda metà dell’anno in rapporto con le consegne.

La divisione servizi ha registrato nel primo semestre 2014 una marginalità sostanzialmente in linea con la media degli ultimi anni e nonostante l'attuale scenario di mercato il risultato rimane molto rassicurante. Il valore del Portafoglio Ordini, che si è attestato in aumento del 10,6% rispetto agli stessi livelli dello scorso anno, è abbondantemente al di sopra del miliardo di euro. I risultati operativi del semestre dimostrano che il Gruppo si trova in linea con i propri obiettivi di fine anno.”

ANDAMENTO SEMESTRALE

Il PORTAFOGLIO ORDINI, ammonta ad Euro 1.037,7 milioni, in aumento del 10,6% rispetto al dato raggiunto al 30 giugno 2013 di 938,7* milioni di Euro ed in aumento di quasi il 19% rispetto alla fine dell’esercizio 2013.

A livello Consolidato il primo semestre del 2014 ha evidenziato RICAVI TOTALI pari a 558,0 milioni di Euro in diminuzione del 17,6% rispetto ai 677,2 milioni di Euro raggiunti nel 2013..

Il valore della produzione è diminuito nel semestre del 18,0% attestandosi a 566,9 milioni di Euro  rispetto ai 691,3* milioni di Euro raggiunti nel primo semestre 2013.

L’EBITDA è pari a Euro 64,6 milioni (11,6% sui Ricavi Totali) contro Euro 84,7* milioni dello scorso esercizio in diminuzione del 23,7%. L’EBIT raggiunge Euro 35,7 milioni (6,4% sui Ricavi Totali) contro Euro 52,2* milioni dello scorso semestre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il RISULTATO ANTE IMPOSTE e ANTE RISULTATO DI TERZI è pari a Euro 17,2 milioni rispetto a Euro 32,3* milioni evidenziati nel 2013; l'UTILE NETTO di Gruppo è pari a Euro 4,6 milioni contro Euro 10,9* milioni registrati nel primo semestre del 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento