Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Trevi aggiorna gli obiettivi del piano industriale: le prospettive

Trevi aggiorna il piano industriale sia negli obiettivi quantitativi, sia nella sua proiezione temporale, portata fino all’esercizio 2024

Trevi aggiorna il piano industriale sia negli obiettivi quantitativi, sia nella sua proiezione temporale, portata fino all’esercizio 2024, nel rispetto delle  originarie linee strategiche e confermando comunque il raggiungimento degli obiettivi di risanamento, seppure in un arco temporale più ampio rispetto alle iniziali previsioni. "Come di prassi in queste circostanze, il piano così aggiornato verrà condiviso con le banche finanziatrici aderenti all’accordo di ristrutturazione sottoscritto in data 5 agosto 2019 (l’“Accordo di Ristrutturazione”), con le quali sono già state avviate interlocuzioni finalizzate all’ottenimento dei waiver necessari per il previsto mancato rispetto di alcuni parametri finanziari stabiliti nell’Accordo di Ristrutturazione medesimo sulla base dei dati risultanti dal bilancio al 31 dicembre scorso, di imminente approvazione - spiega la società in una nota -. Inoltre, sempre in considerazione di tale aggiornamento, le predette  interlocuzioni proseguiranno con l’obiettivo di apportare le opportune modifiche ai parametri finanziari originariamente fissati nell’Accordo di Ristrutturazione, in coerenza con i nuovi obiettivi e con il periodo previsto per il loro raggiungimento, e di prorogare alcune scadenze previste nel corso
dell’esercizio in corso".


"Le linee strategiche del piano industriale 2021-2024 prevedono che il Gruppo Trevi, dopo la cessione della Divisione Oil&Gas intervenuta nell’esercizio scorso, prosegua la sua attività come multinazionale operante nel core business dell’ingegneria del sottosuolo a 360 gradi, attraverso due divisioni facenti capo alle controllate operative Trevi e Soilmec - spiega la società-. Tutte le attività del Gruppo beneficiano dell’effetto sinergico e della stretta collaborazione tecnico-ingegneristica di queste due divisioni, garantendo al Gruppo Trevi la possibilità di agire come un operatore innovativo ed altamente specializzato in grado di fornire soluzioni, prodotti e servizi nell’ingegneria del sottosuolo ad alto valore aggiunto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trevi aggiorna gli obiettivi del piano industriale: le prospettive

CesenaToday è in caricamento