Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

Trenta imprese artigiane del Cesenate accedono ai fondi del bando per la transizione digitale

Trenta imprese artigiane del Cesenate su trentadue assistite, che avevano presentato domanda al bando con la consulenza di Confartigianato Federimpresa Cesena, sono riuscite a salire su un treno fondamentale per la crescita

Trenta imprese artigiane del Cesenate su trentadue assistite, che avevano presentato domanda al bando con la consulenza di Confartigianato Federimpresa Cesena, sono riuscite a salire su un treno fondamentale per la crescita e l'innovazione delle imprese artigiane Cesena, i fondi del bando per la "Transizione digitale delle imprese artigiane" da parte della Regione Emilia-Romagna. "Lo scopo del bando – spiega il Gruppo di Presidenza Confartigianato cesenate - era favorire la realizzazione, da parte delle piccole imprese artigiane manifatturiere, di progetti innovativi finalizzati ad introdurre moderne tecnologie digitali necessarie ad accrescere l'efficienza dei processi produttivi, tra cui in particolare l'industria 4.0. Confartigianato Cesena aveva messo  a disposizione una consulenza preventiva di "pre-assesment" gratuito alle imprese interessate, per verificare se i progetti di trasformazione digitale della singola realtà potevano rientrare nel bando, oltre all'assistenza necessaria per presentare e rendicontare i progetti. La Regione Emilia Romagna ha appena pubblicato la graduatoria delle imprese ammesse per il bando della transizione digitale. Rispetto ai 32 progetti che Confartigianato ha accompagnato, 30 imprese sono state ammesse e, una volta rendicontate, le spese riceveranno importanti contributi. Si tratta di un risultato molto positivo per la nostra associazione, ma che soprattutto mette in luce come le nostre imprese associate siano orientate a portare a termine percorsi di innovazione e transizione digitale, per affrontare all'attacco la sfida della complessa ripartenza con la pandemia ancora in corso, Ciò significa che avremo ricadute positive sullo sviluppo del sistema territoriale"

 "In Confartigianato – è operativa la grande risorsa del Digital Innovation Hub (DIH) Romagna promosso dalle Confartigianato di Romagna - aggiunge il coordinatore Gabriele Savoia -, uno sportello dedicato per favorire processi di innovazione nelle imprese attraverso una rete di collaborazioni con partner esperti del settore e un pool di specialisti qualificati nel proporre le soluzioni migliori per le imprese. Si tratta di un partner ideale che sta già affiancando con efficacia le imprese artigiane nei loro processi di transizione digitale per favorire i quali, oltre alle risorse, serve il know how specifico degli esperti del settore". "Il bando – informa il responsabile del Servizio Credito e Finanza di Confartigianato Riccardo Cappelli – finanzia progetti di importo compreso tra i 30mila euro e i 100mila euro oltre Iva, comprendenti acquisti di nuovi macchinari produttivi, software, consulenze specialistiche ed altre spese, da realizzare nel periodo compreso tra il 1°gennaio e il 31 dicembre 2021. L'agevolazione regionale consiste in un contributo a fondo perduto del 40% o 45% della spesa fino ad 40mila euro di contributo, cumulabile con altri incentivi.  Per effetto delle varie agevolazioni è possibile pertanto raggiungere una copertura pressoché totale dell'investimento, ciò di cui anche le nostre trenta imprese associate ammesse al bando beneficeranno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta imprese artigiane del Cesenate accedono ai fondi del bando per la transizione digitale

CesenaToday è in caricamento