"Tre interventi a costo zero per semplificare": la ricetta di Confartigianato

Confartigianato riconosce "l'impegno dell'amministrazione sul versante semplificazione", ma rimarca che "può essere fatto di più"

Tre proposte a costo zero per tramutare la semplificazione da petizione di principio in fatti concreti, tangibili per le piccole imprese. Le avanza Confartigianato Cesena al Comune, in ottica di collaborazione e consapevole del contesto penalizzante in cui le amministrazioni si trovano ad operare, in cui la variazione e il proliferare di leggi e regolamenti a livello comunitario, nazionale e regionale, costituisce un elemento di costante incertezza destinato a riflettersi sulle norme e i regolamenti comunali.

Confartigianato riconosce "l'impegno dell'amministrazione sul versante semplificazione", ma rimarca che "può essere fatto di più. A cominciare - evidenziano Alessandro Naldi, Lorena Fantozzi, Ivano Scarpellini e Stefano Ruffilli del gruppo di presidente dell'associazione di categoria - da tre interventi, quelli da noi caldeggiati. Al primo posto la creazione di un gruppo di lavoro operativo coordinato dall'assessore preposto composto  da tecnici comunali e tecnici individuati dalle associazioni imprenditoriali col compito precipuo di individuare entro sei mesi le possibili semplificazioni alle norme edilizie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo ounto, "la costruzione da parte del Comune di un portale Internet con le indicazioni aggiornate di tipo tecnico e normativo più i supporti completi (cartografia, piano regolatore, modulistica) per la predisposizione di un progetto". Infine "lo snellimento, capace di produrre notevole risparmi di costi della documentazione per la presentazione dei Pua utilizzando la rete per scambiare in modo protetto informazioni, materiali ed elaborati tecnici tra progettisti e tecnici istruttori per velocizzare i tempi dell'istruttoria e i procedimenti di integrazione-variazione degli elaborati presentati, evitando la sostituzione delle copie cartacee degli elaborati. Non diciamo che con questi tre interventi cambierà la vita per le imprese, ma di sicuro migliorerà di molto, con benefici per tutto il sistema produttivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento