Trasporto su gomma, Cna: "Serve collaborazione e buonsenso"

I trasporti su rotaia raggiungono il 17%, mentre quelli su acqua il 6%. Quindi il trasporto su gomma rappresenta i tre quarti del totale

Attualmente il trasporto su gomma incide per il 71% del totale nei trasferimenti delle merci; un 6% in più rispetto al 1995. I trasporti su rotaia raggiungono il 17%, mentre quelli su acqua il 6%. Quindi il trasporto su gomma rappresenta i tre quarti del totale. Per Cna Forlì-Cesena, "ogni intervento in materia di trasporto non può che partire da questo quadro e dai pesi che le singole componenti occupano sulla movimentazione complessiva". "I tentativi passati per incrementare la rotaia - afferma Daniele Battistini, presidente di Cna Fita Forlì-Cesena - non hanno prodotto risultati ma ciò non significa che gli autotrasportatori non accettano ulteriori confronti e proposte. Piuttosto, bisogna individuare forme di “convivenza” tra le esigenze economiche delle imprese e i potenziali disagi creati al manto stradale e all’ambiente e dobbiamo farlo sforzandoci di mettere al centro gli “interessi” di tutti i soggetti coinvolti".

Certamente, il recente “caso Fumaiolo” è andato in tutt’altra direzione, dimostrando come decisioni unilaterali e affrettate, come quella di sospendere il traffico pesante, debbano poi essere ritrattate alla luce di valutazioni più articolate e approfondite. "In casi come questo - prosegue Battistini - è imperativo che eventuali provvedimenti restrittivi siano concordati con tutti coloro che nei territori interessati vivono e lavorano. È poi necessario chiarire che gli interessi delle imprese hanno pari dignità, rispetto a tutti gli altri. Si deve pervenire a soluzioni che siano replicabili in ogni altra realtà del medesimo contesto territoriale e in nessun caso si deve scaricare sull’impresa la cronica mancanza di risorse, che l’ente pubblico si ritrova a destinare alla manutenzione del manto stradale".

"La politica gioca un ruolo determinante per la sua funzione di regista di tutte le parti e interessi in causa ed è a lei che guardiamo affinché si possano adottare i metodi della consultazione, della concertazione e del consenso sulle decisioni da assumere. Come autotrasportatori aderenti a Cna Forlì-Cesena - conclude Battistini - ci impegniamo a svolgere un ruolo attivo a tutela dei nostri associati, garantendo che chi investe su un territorio rischiando in prima persona trovi nelle amministrazioni locali dei facilitatori attenti e sensibili a tutte le problematiche relative allo svolgimento dell’attività e in Cna un aiuto pronto e competente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento