Macfrut dice addio a Cesena? Gli espositori vogliono la "migrazione" a Bologna

Alla fine di settembre, quindi, si potrebbe tenere l'ultimo Macfrut cesenate. Poi un'altra sede, quale? Si sono valutati i principali poli fieristici italiani, quali Milano, Verona, Bologna e Rimini. Le scelte si sarebbero indirizzate in particolare su Rimini e su Bologna

Macfrut verso l’addio a Cesena. La regina delle fiere del polo fieristico di Pievesestina già dal prossimo anno potrebbe essere realizzata a Bologna. La decisione non è della “politica”, ma dei principali espositori che ritengono che, per mantenerla in vita e attrattiva, la “vetrina” dell’ortofrutta romagnola si debba trasferire in un’area fieristica più grande, meglio attrezzata e più facilmente raggiungibile.

Sono queste le valutazioni che si sono fatte nel corso di una riunione che si è tenuta alla Fiera lunedì pomeriggio, alla presenza di una quarantina di operatori del settore che ogni anno espongono a Cesena, secondo quanto si apprende dalla stampa di martedì. In totale gli espositori, tra nazionali e internazionali, sono circa 800. La scelta, insomma, è quella di dare maggiore respiro alla manifestazione, scegliendo un’altra sede. Anche se inevitabilmente un’altra sede significa la perdita del fiore all’occhiello cesenate e il relativo indotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine di settembre, quindi, si potrebbe tenere l’ultimo Macfrut cesenate. Poi un’altra sede, quale? Si sono valutati i principali poli fieristici italiani, quali Milano, Verona, Bologna e Rimini. Le scelte si sarebbero indirizzate in particolare su Rimini e su Bologna, quest’ultima ha offerto l’abbinamento col Sana, la fiera delle produzione biologica, in questo modo rafforzando vicendevolmente i due marchi fieristici. La palla passa ora al consiglio di amministrazione della Fiera e al suo socio di maggioranza, che è il Comune di Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento