Tirocinanti nelle aziende del territorio: le opportunità di "Erasmus+" spiegate in un evento

La mobilità internazionale per l'apprendimento è un'opportunità unica per giovani, aziende italiane ed europee

Venerdì alle 15,30, nella Sala Sozzi del Palazzo del Ridotto a Cesena, Uniser organizza "Ties that bind", evento nel quale con alcune delle aziende più importanti del territorio si approfondiranno le opportunità offerte dal programma Erasmus+ in ambito di mobilità formativa. L'appuntamento nasce all'interno del progetto Mov-Eu del Credito Cooperativo Romagnolo, in collaborazione con Associazione Giovani Credito Cooperativo Romagnolo. Ogni anno grazie ad Uniser migliaia di ragazzi da tutta Europa arrivano in Italia e in particolare in Emilia-Romagna per fare un'esperienza di tirocinio internazionale coerente con il loro percorso di studi. È questa la faccia meno conosciuta di un programma, Erasmus+, celebre per dare la possibilità agli studenti universitari di studiare all'estero per diversi mesi.

La mobilità internazionale per l'apprendimento è un'opportunità unica per giovani, aziende italiane ed europee: gli studenti hanno la possibilità di passare un periodo all'estero per imparare una nuova lingua, confrontarsi con abitudini e convenzioni di un altro paese e gettare uno sguardo internazionale sul loro futuro settore lavorativo. Il tirocinante straniero in un'azienda è prezioso perché favorisce il confronto con un mondo che troppo spesso non si conosce (regole del mercato, burocrazia, convenzioni di un altro paese europeo), perché è una ventata di innovazione e cambiamento e può essere il primo passo verso l'internazionalizzazione delle proprie risorse umane, fondamentale nelle imprese del futuro.

"Ties That Bind" nasce sulla scorta dell'esperienza vissuta a Forlì nel 2017 con l’evento "L’internazionalizzazione del capitale umano". Dopo aver aperto al Foro Annonario di Cesena la sua seconda sede, Uniser ha scelto la città come luogo per l'evento, confermando la sua volontà di investire sul territorio cesenate. Il programma prevede un drink di benvenuto, saluti istituzionali da parte della direzione del Credito Cooperativo Romagnolo, apertura dei lavori a cura di Andrea Lombardi (presidente di Uniser) e poi l'evento in stile World Cafè. Quattro topic table che approfondiranno l’alternanza scuola/lavoro (testimonianza dei docenti di ITC Serra, IS Pascal Comandini e Liceo Righi), l’accoglienza dei tirocinanti Erasmus+ (testimonianza della direzione di Techne), le caratteristiche e i vantaggi della rete Erasmus+ (testimonianza di Maria Rutigliano di AuroraSofa) e infine le opportunità di comunicazione che offre la partecipazione ad uno di questi progetti (testimonianza di Enrico Martini – Tulips).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento