Tassa rifiuti incubo per le imprese. Domani sera incontro in Confartigianato

"Da Tarsu a Tia a Tares. Come cambia lo scenario nella tariffa rifiuti?". E' il tema del seminario che si tiene lunedì 28 genanio alle 20.30 alla sede Confartigianato in via Alpi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"Da Tarsu a Tia a Tares. Come cambia lo scenario nella tariffa rifiuti?". E' il tema del seminario che si tiene lunedì 28 genanio alle 20.30 alla sede Confartigianato in via Alpi. Intervengono l'assessore al comune di Forlì Alberto Bellini, rappresentante della Provincia di Forlì-Cesena in Atersir su "Il ruolo di Atersir nella gestione del servizio rifiuti" e l'assessore al comune di Bagno di Romagna Pierluigi Battistini su "La gestione della Tares da parte dei Comuni" ed Eugenio Battistini, responsabile Area Economica di Confartigianato Cesena.

"Con la nuova Tares vieen stimato un aumento miniomo dei costi del servizio del 20%. Le imprese - osserva il Gruppo di Presidenza Confartigianato - temono che con la Tares arrivi quindi l’ennesima “patrimoniale” occulta, specie
se si considera che la nuova tassa include una quota variabile (da 0,3 a 0,4 euro al metro quadro)a copertura dei servizi indivisibili del Comune e si stima possa portare all'aumento, insostenibile e inaccettabile,da un minimo del 20% dei costi del servizio. Tornare a un sistema di tassazione, abbandonando quello della tariffazione, non orrisponde alle richieste avanzate in questi anni dalle aziende, che hanno sempre aspirato alla cosiddetta tariffa
puntuale (ovvero al pagamento del servizio tramite un corrispettivo proporzionato all’effettivo quantitativo di rifiuti assimilati, conferito al gestore pubblico)".

"Con Atersir - prosegue il Gruppo di Presidenza - è stato aperto un confronto, domani sera l'assessore Bellini porterà le prime risultanze. Se si vuole realmente sostenere le imprese non si può stringerle nella morsa di un'Imu in vari comuni addirittura al massimo e di una tassa sui rifiuti che si prospetta faelica e iniqua".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento