Superbonus, Confartigianato: "Un'opportunità unica da non disperdere"

La misura già prevista per le prime case e in condominio, è stata resa possibile fino a due unità immobiliari e può essere applicata anche agli interventi di demolizione e ricostruzione

Il superbonus al 110% è già decollato nell’interesse dei cesenati, e anche delle imprese della filiera edile per le quali costituisce una speciale opportunità di rilancio, se è vero che sono state ben 1373 le visualizzazioni al webinar di Confartigianato Fderimpresa Cesena in diretta streaming sul profilo Facebook dell’associazione, per il ciclo di approfondimenti tematici del martedì,  in cui è stato presentata la nuova rete Confà 110% che in una logica di rete intende mettere insieme le imprese della filiera edile per offrire le massime opportunità di ricaduta a terra del provvedimento del Superbonus a favore dei cittadini che ne votano beneficiare.

Sono intervenuti, in una logica di interazione con i partecipanti al seminario on-line, Eugenio Battistini, dell'Area sindacale Categoria e Mercati di Confartigianato, che ha sviscerato sotto il profilo tecnico il provvedimento; il vicesegretario Giampiero Placuzzi che ha presentato la nuova rete Confà 110% con la configurazione del servizio offerte alle aziende e ai tecnici; il responsabile dell’Area Credito e Servizi Finanziari Riccardo Cappelli che ha affrontato la nevralgica questione dei finanziamenti da parte di banche e operatori finanziari che acquistano il credito d’imposta e Lorenzo Petronio di Aatech, partner tecnico che affiancherà gli interessati a portare a buon fine il credito d’imposta cedendolo agli operatori finanziari.

“Siamo di fronte a un'opportunità unica da non disperdere - ha rimarcato il vicesegretario Confartigianato Cesena Placuzzi -. Il Decreto Rilancio  ha incrementato al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio scorso al 31 dicembre 2021, a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di riduzione del rischio sismico, di installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. La misura già prevista per le prime case e in condominio, è stata resa possibile fino a due unità immobiliari e può essere applicata anche agli interventi di demolizione e ricostruzione".

"Inoltre viene prevista di cessione del credito alle banche e ad altri istituti di credito - ha aggiunto -. Quello che preme a Confartigianato è la maggiore ricaduta a terra possibile di questo provvedimento speciale a vantaggio di chi intende realizzare gli interventi e delle imprese territoriali della filiera edilizia che li realizzeranno, che da anni scontano un situazione di grande complessità. Per questo abbiamo costituito una rete di esperti ed imprese qualificate a cui potersi rivolgere, usufruendo del nostro servizio completo per la cessione del credito e per il necessario supporto tecnico, finanziario e fiscale”.

“Il servizio - ha spiegato Lorenzo Petronio di Aatech  - può contare anche sulla piattaforma fornita da Aatech srl, società commerciale che opera nel campo della fornitura di servizi volti alla valorizzazione fiscale e finanziaria di interventi di efficientamento energetico, strumento utile per agevolare il completamento del processo  e la bancabilità del credito".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rivolgendosi a Confartigianato - è stato messo in luce dal vicesegretario Placuzzi - le imprese hanno l'opportunità di  entrare a far parte di un processo di coordinamento per la gestione end to end dell'ecobonus e sismabonus 110%. Confà 110% è una riposta di sistema di grande valenza sindacale per l'intera filiera dell'edilizia territoriale chiamata a farsi trovare pronta e attrezzata per soddisfare l'esigenza di cogliere appieno l'opportunità del  Superbonus: il nostro è un gioco di squadra a tutto campo per far sprigionare sino in fondo tutte le potenzialità del Superbonus e del valore artigiano espresso dalle imprese della filiera dell'edilizia in sinergia con l'apporto dei tecnici professionisti" .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento