Economia

Superbonus 110%, la banca a sostegno di famiglie e imprese per la riqualificazione energetica

Il Gruppo conferma la sua vocazione green, offrendo la possibilità di acquisire i crediti di imposta previsti dal DL Rilancio

Processi e una piattaforma dedicata già completamente operativi, una consulenza specializzata per i clienti, grazie anche al supporto di una rete di specialisti  sul territorio, accordi di filiera. Sono queste le principali iniziative messe in campo da Crédit Agricole  Italia per supportare la clientela che intende beneficiare delle recenti misure introdotte dal Decreto  Rilancio.  

Il Decreto, infatti, mette a disposizione interessanti opportunità per gli interventi di ristrutturazione,  riqualificazione energetica e antisismica, prevedendo l’ampliamento delle agevolazioni fiscali fino al  110%, con la possibilità di scegliere come usufruirne tra Detrazione fiscale, Sconto in fattura, o  cessione del credito.  

“Crédit Agricole Italia con questa iniziativa torna a confermare il suo impegno nel sostenere il rilancio  economico del Paese. La Banca è vicina alla propria clientela e lo ha dimostrato durante il lockdown  concedendo sul solo territorio della Direzione Regionale Romagna circa 4.100 prestiti relativi al  solo Decreto Liquidità, di cui l’88% con importo fino a 30 mila euro – dichiara Massimo Tripuzzi,  Direttore Regionale Romagna di Crédit Agricole Italia - Fin da subito il Gruppo ha messo a  disposizione del territorio circa 1 miliardo di euro per 9,5 mila clienti tra moratorie, prestiti e  finanziamenti garantiti dallo Stato. Oggi, come banca impegnata nella transizione energetica del  Paese in chiave sostenibile, non possiamo che farci trovare pronti per accompagnare la clientela  che intende usufruire delle opportunità messe a disposizione dal Decreto Rilancio affiancando privati  e imprese con un modello di servizio dedicato e competente.” 

Crédit Agricole Italia conferma la vicinanza concreta alla propria clientela, attraverso soluzioni per tutti coloro, sia privati che aziende, che intendono beneficiare delle agevolazioni Superbonus 110%,  Ecobonus ed altri bonus fiscali "edilizi": finanziamenti dedicati per coprire il costo dei lavori in attesa  di ricevere il rimborso e anche la possibilità di cedere alla Banca il Credito d’imposta (da 5 a 10 anni), senza dover attendere il recupero delle detrazioni fiscali tramite le quote annuali previste dalla  normativa.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbonus 110%, la banca a sostegno di famiglie e imprese per la riqualificazione energetica

CesenaToday è in caricamento