Domenica, 21 Luglio 2024
Economia

"No al Sistri": artigiani e commercianti incontrano i parlamentari

Le Associazioni dell'Artigianato e del Commercio nell'incontro con i Parlamentari Locali hanno ribadito il loro 'no' al “Sistri”: “E’ inopportuno riavviare un sistema di tracciabilità dei rifiuti come il Sistri"

Le Associazioni dell'Artigianato e del Commercio nell'incontro con i Parlamentari Locali hanno ribadito il loro 'no' al “Sistri”: “E’ inopportuno riavviare un sistema di tracciabilità dei rifiuti come il Sistri, che ha già dato numerose prove di inefficienza, onerosità, scarsa trasparenza e inadeguatezza. Non riteniamo che il Sistri possa essere attuato nei tempi operativi fissati. Va, quindi, eliminato o eventualmente sostituto con un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti pericolosi che risponda a criteri di efficienza, trasparenza, economicità e semplicità con una preventiva sperimentazione che non dia luogo a sanzioni a carico delle imprese”.

E' quanto hanno chiesto CONFARTIGIANATO, C.N.A., CONFESERCENTI e CONFCOMMERCIO a Cesena , nell'incontro promosso dalle associazioni di Categoria con i Parlamentari del territorio. Sono intervenuti a tale incontro gli Onorevoli Enzo Lattuca e Marco Di Maio, mentre Laura Bianconi, Gianluca Pini e Bruno Molea non hanno potuto assicurare la loro presenza per precedenti impegni). E ancora la nota: “La posizione delle imprese del nostro territorio è ferma e decisa ed occorre che le Istituzioni Centrali (Governo e Parlamento) ne tengano conto, per non acuire le distanze tra Stato-Paese e Paese reale. Dal canto loro, gli Onorevoli presenti hanno dimostrato sensibilità sul tema ed hanno garantito il loro impegno per portare avanti le proposte delle Associazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al Sistri": artigiani e commercianti incontrano i parlamentari
CesenaToday è in caricamento