Sicurezza sul lavoro, corsi di Confartigianato: verso i 1000 addetti formati

Ha assunto le caratteristiche della formazione in itinere, continuata e coordinata, l’attività di costante aggiornamento di Confartigianato Cesena

Scuola di sicurezza sul lavoro. Ha assunto le caratteristiche della formazione in itinere, continuata e coordinata, l’attività di costante aggiornamento di Confartigianato Cesena attraverso i suoi consulenti, nel settore della sicurezza nei luoghi di lavoro, per quello che riguarda le piccole imprese e i loro addetti. "L’obiettivo - rimarca Eugenio Battistini, responsabile Area Categorie e Mercati di Confartigianato Federimpresa Cesena - non è solo quello di adempiere ad obblighi legislativi che riguardano le varie figure aziendali, coinvolte nei processi di lavoro, bensì quello di promuovere e di incrementare la cultura della sicurezza, farla diventare una sorta di prerequisito e risorsa aziendale, per contribuire alla prevenzione di infortuni e malattie professionali nei luoghi di lavoro. Le imprese dell'artigianato con una forte connotazione familiare e più estesamente di familiarità tra imprenditori e collaboratori mettono al centro la persona e la salvaguardia della sua sicurezza è il primo fattore da privilegiare".

"Nel 2018, grazie all’organizzazione messa in campo da Formart Cesena, l'ente formativo di Confartigianato - prosegue Battistini - e dai consulenti del servizio Ambiente e Sicurezza di Confartigianato sono stati impegnati finora in 55 corsi di formazione che hanno visto la partecipazione in aula di 873 partecipanti. Il traguardo dei mille formati è vicino. I corsi principali riguardano  datori di lavoro per il ruolo di responsabile del servizio di prevenzione e protezione lavoratori per i profili della mansione lavorativa, per il ruolo di addetti al pronto soccorso ed alla prevenzione incendi, rappresentanti dei lavoratori, dirigenti e preposti, utilizzo carrelli elevatori, lavoro in quota. Grazie anche a questa importante attività, il contributo che viene fornito al territorio i termini di maggior prevenzione è fondamentale, e contribuendo a limitare il fenomeno degli infortuni e malattie professionali, a vantaggio della collettività, delle imprese e soprattutto dei lavoratori".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento