Economia

Sicurezza sul lavoro, sanzioni in calo alle imprese cesenati

E' entrata infatti nella piena operatività l'intesa siglata da Confartigianato Federimpresa Cesena e dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Cesena per rafforzare la collaborazione finalizzata a favorire la prevenzione nei luoghi di lavoro

Grazie all'azione di Confartigianato Federimpresa Cesena sul versante della prevenzione e del coinvolgimento degli enti pubblici addetti ai controlli sulla regolarità delle imprese per quel che concerne la sicurezza sul lavoro, sono cominciate a diminuire le sanzioni comminate alle attività produttive. E' entrata infatti nella piena operatività l'intesa siglata da Confartigianato Federimpresa Cesena e dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Cesena per rafforzare la collaborazione finalizzata a favorire la prevenzione nei luoghi di lavoro, il rispetto della legalità ed una competizione leale tra le imprese, un unicum nel territorio.

"Si tratta - spiegano dal Gruppo di Presidenza Confartigianato Federimpresa Cesena - di un patto che è stato siglato per contrastare lo tsunami di norme che si abbattono contro le imprese, in nome della certezza del diritto e della legalità che soccombono quando la burocrazia crea una miriade di adempimenti a cui far fronte diventa una mission impossible. Il Dipartimento di Sanità pubblica dell'Ausl di Cesena si è impegnato a coinvolgere Confartigianato sugli obiettivi di prevenzione su cui intende agire territorialmente e a trasmettere report sulle tipologie di criticità aziendali riscontrate e sanzioni elevate nell'attività istituzionale d'accertamento e controllo".

Prosegue l'impegno di Confartigianato per coinvolgere anche altri enti in questa tipologia di relazione innovativa per arginare da una parte lo stillicidio di adempimenti a cui sono soggette le piccole imprese (che ha raggiunto livelli parossistici, oltre ogni immaginazione) e per impostare dall'altro un rapporto costruttivo di collaborazione con gli interlocutori istituzionali per mettere le imprese stesse in grado di far fronte nel modo più agevole possibile alle incombenze che in ogni caso debbono essere assolutamente ridotte, perché così non si può andare aventi.

Si iscrive in questa precisa ottica l'incontro tenutosi nella sede Confartigianato con il responsabile dello Spsal Asl di Cesena Franco Cacchi il quale ha illustrato l’attività di vigilanza dell’ente e reso noto il primo report, focalizzando l’attenzione sulle tipologie di controlli effettuati e sulle principali criticità che peraltro si inseriscono in un contesto più che positivo di generale rispetto delle regole e delle norme da parte delle imprese. Intanto, per tutte le imprese che necessitano di valutare la propria posizione in merito alle regole esistenti per la tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro è a disposizione il preposto Ufficio Sicurezza di Confartigianato che intensificherà la sua azione efficace per la riduzione degli adempimenti e, di riflesso, delle sanzioni, fenomeno già in atto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sul lavoro, sanzioni in calo alle imprese cesenati

CesenaToday è in caricamento