Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Con "Sicurella" la sicurezza sul lavoro diventa un fumetto

“L’idea di Sicurella - spiega Antonio Fappiano, responsabile della Sicurezza in Orogel - nasce innanzitutto dal fatto che nei nostri stabilimenti lavorano per la maggior parte donne che, in un personaggio come quello cui abbiamo dato vita, possono identificarsi senza difficoltà"

Si chiama Sicurella, è una donna di circa una trentina d’anni, ha i capelli scuri raccolti sotto una cuffietta ed è un fumetto creato dall’Ufficio Sicurezza Orogel al fine di promuovere tra il suo personale comportamenti sicuri sul luogo di lavoro .La prima uscita pubblica di Sicurella è avvenuta venerdì in occasione della Giornata Internazionale della Sicurezza sui Luoghi di Lavoro indetta dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), agenzia delle Nazioni Unite che si occupa, appunto, di promuovere il lavoro dignitoso e produttivo in condizioni di libertà, uguaglianza, sicurezza e dignità per uomini e donne. Già sensibile al tema, al punto da promuovere iniziative in questo senso fin dagli anni ’90, oggi Orogel ha scelto di dare vita a un personaggio capace di veicolare in maniera semplice e diretta una serie di messaggi che invitano i propri dipendenti ad adottare comportamenti che non mettano in pericolo la propria incolumità in azienda.

“L’idea di Sicurella - spiega Antonio Fappiano, responsabile della Sicurezza in Orogel - nasce innanzitutto dal fatto che nei nostri stabilimenti lavorano per la maggior parte donne che, in un personaggio come quello cui abbiamo dato vita, possono identificarsi senza difficoltà. Dal processo di identificazione alla scelta di accettare i consigli da parte di un personaggio, seppure di fantasia, che si sente affine il passo è molto breve e noi contiamo, in questo modo, di rendere accessibile il messaggio promosso da Sicurella a tutti i nostri dipendenti”.  In occasione della Giornata Internazionale della Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, dunque Sicurella, dunque tutti i dipendenti Orogel sono stati invitati ad appuntarsi al petto una spilla gialla in cui, oltre al personaggio, appare la scritta: “Sicurella e Orogel - La sicurezza nel cuore”.

“Gli incidenti sul lavoro, purtroppo, nonostante tutte le precauzioni che si adottano, rappresentano un costante pericolo per ogni azienda. Fare in modo che tutti i dipendenti lavorino in un ambiente sano e sicuro, adottando tutte le buone prassi volte a limitare i rischi di incidenti - spiega Bruno Piraccini, amministratore delegato di Orogel - è uno dei punti fermi di un modo corretto di fare impresa. Sia che si tratti di aziende cooperative, come la nostra, sia che si tratti di realtà private, tutti siamo chiamati ad adoperarci per tutelare al massimo la salute dei lavoratori".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con "Sicurella" la sicurezza sul lavoro diventa un fumetto

CesenaToday è in caricamento