La scuola si avvicina al mondo dell'impresa con Cna: parte "Detto, fatto!"

L’obbiettivo dei progetti è consolidare il rapporto tra scuola e mondo dell’impresa, per far conoscere ai ragazzi mestieri artigiani e attività imprenditoriali che potrebbero costituire anche una prospettiva futura, in vista del loro ingresso nel mondo del lavoro

Anche nell’area Cna Est Romagna sono in avvio i progetti dedicati alle scuole, che vengono realizzati per la prima volta nei comuni di San Mauro Pascoli, Cesenatico e Savignano sul Rubicone, a partire dal 19 marzo. Si tratta del Progetto Scuola Artigianato, rivolto ai ragazzi delle terze classi di scuole medie e del progetto “Detto, fatto! A scuola con Cna” dedicato alle scuole primarie. Insieme coinvolgeranno 24 classi e oltre 600 tra bambini e ragazzi.

L’obbiettivo dei progetti è consolidare il rapporto tra scuola e mondo dell’impresa, per far conoscere ai ragazzi mestieri artigiani e attività imprenditoriali che potrebbero costituire anche una prospettiva futura, in vista del loro ingresso nel mondo del lavoro. Data la concomitanza con la realizzazione della manifestazione internazionale di Milano Expò 2015, che ha come tema “Nutrire il pianeta”, Cna ha deciso quest’anno di dedicare prioritariamente i due progetti alla conoscenza di esperienze d’impresa legate alla filiera agroalimentare e all’approfondimento di tematiche connesse al cibo, alla sua produzione e alla sua storia, con un approccio di forte valenza culturale che ben si collega alla didattica.

“Detto, fatto! A scuola con Cna”, il progetto dedicato alle scuole primarie si articolerà in laboratori nei quali i bambini potranno sviluppare creatività e manualità, realizzando concretamente prodotti alimentari e piccoli oggetti di artigianato. Gli argomenti individuati, legati soprattutto alle tradizioni artigiane per il quale il nostro territorio è ampiamente conosciuto a livello nazionale e oltre: la stampa a ruggine, realizzata secondo l’antica tradizione, lavoriamo la pelle! arte che caratterizza il saper fare del nostro distretto e antiche tinture naturali, il mestiere della tintoria.

Il Progetto Scuola Artigianato, che vedrà visite in azienda interamente dedicate al settore dell’alimentazione. In particolare, saranno visitate due imprese la cui produzione di alta qualità caratterizza la tradizione enogastronomica del nostro territorio: il Caseificio Pascoli, con la tipica produzione casearia e La Teggia, che esporta piadina in numerosi Paesi europei ed extra europei.  Per questo progetto è previsto anche un concorso finale, in cui le classi partecipanti saranno chiamate a predisporre elaborati sul tema prescelto, che saranno esaminati da un’apposita commissione e verranno premiati nel corso di una manifestazione conclusiva.

I progetti godono del patrocinio dei Comuni di Savignano, San Mauro Pascoli e Cesenatico, nonché del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna e della Provincia di Forlì-Cesena.  Il Progetto Scuola Artigianato, inoltre, gode del contributo di Cassa di Risparmio Ravenna. Le attività previste all’interno dei progetti vengono realizzate anche grazie all’importante collaborazione di imprese associate a CNA: Roberta Braghittoni Stamperia Braghittoni (Cesenatico); Marinella Conti Caseificio Pascoli  (San Mauro Pascoli); l’ archeologa Cecilia Milantoni (Cesena); Marco Gabbanini By Marco (Cesenatico); Roberta Alessandri, Smarth Leather (San Mauro Pascoli); Luigi Torroni La Teggia (Cesenatico).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento