Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia

Sanulli (Cna): "La fine della tempesta economica non si vede"

Nuvoloni in vista, non tanto sul versante del meteo quanto su quello economico. E' quanto segnalato dall'osservatorio Cna; Roberto Sanulli, responsabile per Cesena-Val Savio è stato chiaro: "Qui la fine del temporale non si vede

Nuvoloni in vista, non tanto sul versante del meteo quanto su quello economico. E' quanto segnalato dall'osservatorio Cna; Roberto Sanulli, responsabile per Cesena-Val Savio prima di passare in rassegna alcuni dati è stato chiaro: “Qui la fine del temporale non si vede e le imprese non ce la fanno”. Poi arrivano i dati o meglio i macigni: nel primo trimestre del 2013 occupazione a -7% nelle ditte di Cna. Il dato è comparato rispetto l'ultimo trimestre del 2012, l'anno nero.

Ore di cassa integrazione schizzano a 18% e i giovani accusano il colpo con un meno 33% nelle nuove assunzioni. A questo si aggiunge la difficoltà nell'accesso al credito e i pagamenti anche a 180giorni. La Cna punta molto sul progetto di “Rigenerazione urbana” per dare respiro al cavallo morente del settore edile e e delle costruzioni e non manca la richiesta ribadita nuovamente: “Allentare il patto di stabilità perché frena l'economia romagnola e mette i comuni virtuosi alla pari degli altri”.

Ma allora ha fatto bene il Comune di Cesenatico a sforarlo? “Il fatto è a monte: i sindaci - spiega Sanulli - non dovrebbero trovarsi davanti al bivio e alla decisione se sforarlo o meno”. Insomma da quanto segnalato pare proprio che di cielo sereno all'orizzonte non ce ne sia neanche l'ombra.

Nell’Area territoriale Cesena Val Savio, Cna rappresenta 2.130 imprese, 3.970 imprenditrici e imprenditori e 1.700 pensionati. CNA gestisce 1.250 contabilità, elabora mensilmente 3.490 cedolini paga e compila 4.500 dichiarazione dei redditi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanulli (Cna): "La fine della tempesta economica non si vede"
CesenaToday è in caricamento