menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carisp verso il rinnovamento: "Patrimonio da 300 milioni di euro"

E' atteso per l'inizio del mese di febbraio il rinnovamento del consiglio d'amministrazione, che andrà a sostituire gli undici dimissionari attualmente in carica, alla guida del presidente Tomaso Grassi

Rivoluzione in vista alla Cassa di Risparmio di Cesena. E' atteso per l'inizio del mese di febbraio il rinnovamento del consiglio d'amministrazione, che andrà a sostituire gli undici dimissionari attualmente in carica, alla guida del presidente Tomaso Grassi. Quest'ultimo, che tra circa un mese lascerà la carica per occuparsi della crisi dell'ippica, ha assicurato gli investitori ed i clienti dell'istituto di credito cesenate, affermando che la Cassa "è sana e solida. Il patrimonio netto è superiore ai 300 milioni di euro, la somma degli accantonamenti è di circa 400 milioni, mentre la copertura alle sofferenze è del 56%".

La priorità è l'aumento di capitale: si attende una somma di circa 60 milioni di euro per riequilibrare gli indici richiesti da Bankitalia, e per questo motivo si stanno cercando partner importanti. Il nuovo consiglio d'amministrazione vedrà un numero ridotto di componenti, come affermato dal presidente della Fondazione Carisp, Bruno Piraccini. Due dei nuovi consiglieri saranno nominati dai soci privati, possessori del 34% delle azioni. Rinnovamento dovuto alle indicazioni espresse dalla Banca d’Italia dopo l’ispezione conclusa in luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento