Apre un nuovo negozio: Corso Mazzini torna ad esser il 'principe dello shopping'

Il corso principe dello shopping di Cesena, dove si erano svuotati alcuni locali, sta un po' alla volta riempiendo i suoi tasselli mancanti

Nella foto da sinistra il vicedirettore Confcommercio Alberto Pesci, Alverio Andreoli, vicepresidente Confcommercio, le titolari Deborah e Elisa Salsi, il membro di giunta Angelo Malossi e il direttore Giorgio Piastra

Corso Mazzini verso il completamento. Il corso principe dello shopping di Cesena, dove si erano svuotati alcuni locali, sta un po' alla volta riempiendo i suoi tasselli mancanti. "Il centro storico è un tutt'uno e negli ultimi anni si sono riqualificate zone prima depresse, ma la spina dorsale - rimarca la giunta Confcommercio cesenate - resta il salotto buono di corso Sozzi, via Zeffirino Re e corso Mazzini, la vasca storica della città, le vie in assoluto più terziarizzate con le piazze e gallerie circostanti".

"Negli ultimi mesi varie attività hanno aperto sia in centro che in periferia e anche i primi di settembre registreranno new entry in vari settori, pubblici esercizi, gelaterie e i negozi di abbigliamento in testa - evidenzia l'associazione di categoria -. Pur nella perdurante crisi dei consumi, si notano segnali di ripresa favoriti anche da costo dei canoni più contenuti e  più favorevoli a chi intraprende un'attività economica. In questo contesto Confcommercio valuta molto positivamente anche la detassazione per i primi tre anni a favore delle neoimprese deliberata dall'amministrazione che alimenta un clima di maggior  fiducia e un ambiente più ospitare per chi fa impresa".

A coronamento di un processo di risveglio in atto, sabato apre in corso Mazzini un nuovo negozio di abbigliamento, Cipria, gestito dalle sorelle Deborah e Elisa Salsi, rispettivamente di 30 e 25 anni. La prima laureata in Giurisprudenza, la seconda con esperienza in una nota catena del settore dell'abbigliamento. "Negozio con capi femminili, anche con taglie larghe - dicono le titolari - in cui sarà molto curato il servizio in un ambiente accogliente, con arredo familiare e caldo, musica, e condizioni ideali per un approccio personalizzato alla clientela".

Aggiungono le due sorelle Saldi: "Siamo figli di imprenditori e sappiamo che il mercato è difficile, che il mestiere è duro, ma il nostro progetto è stato preparato con cura e entusiasmo. Il nome Cipria? Evoca un tratto distintivo della femminilità. La posizione è felicissima, nel porticato di corso Mazzini vicino alla cattedrale e all'ex piazza Pia: avevamo altre opzioni, ma abbiamo scelto il luogo di maggiore impatto". Una delegazione della Confcommercio cesenate ha visitato il negozio e fatto gli auguri di felice  ingresso nel mercato alle titolari associate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore all’Innovazione e Sviluppo, Tommaso Dionigi, si sono congratulati con le sorelle Salsi: "A loro vanno i nostri migliori auguri e ringraziamenti: è proprio attraverso il coraggio e la determinazione di coloro che scelgono di fare impresa che il nostro centro storico e, più in generale, la nostra comunità può continuare a crescere. Accogliamo inoltre con piacere le dichiarazioni della Confcommercio cesenate, che fanno emergere un quadro di maggior fiducia sul futuro delle attività commerciali e delle imprese cesenati. E' proprio da uno sguardo positivo verso il futuro che partono i provvedimenti ai quali stiamo lavorando volti ad incentivare le nuove attività di impresa. Siamo certi che attraverso un lavoro puntuale, attento e congiunto, potremo offrire ai "neo imprenditori" un terreno sempre più fertile e favorevole allo sviluppo delle proprie attività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento