rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Economia

Rafforzamento patrimoniale e ristrutturazione del debito di Trevi, il cda fissa il calendario dell'offerta in opzione

Tale aumento di capitale in opzione si inserisce in una complessiva operazione di rafforzamento patrimoniale e ristrutturazione dell’indebitamento del gruppo

Il colosso cesenate delle costruzioni Trevi comunica in una nota "che il Consiglio di Amministrazione ha approvato il calendario dell’offerta in opzione di azioni ordinarie rivenienti dell’aumento del capitale in opzione dallo stesso deliberato a valere sulla delega conferita dall’Assemblea Straordinaria dell’11 agosto 2022 per un importo complessivo massimo pari a 25.106.155,28 euro, inscindibile fino all'importo di 24.999.999,90 euro e scindibile per l'eccedenza, comprensivo di sovrapprezzo, mediante emissione di complessive massime 79.199.228 nuove azioni ordinarie, prive di valore nominale ad un prezzo di emissione per azione di 0,3170 euro, dei quali 0,1585 euro da imputarsi a capitale e 0,1585 euro da imputarsi a sovrapprezzo".

L'azienda sottolinea che tale aumento di capitale in opzione si inserisce in una complessiva operazione di rafforzamento patrimoniale e ristrutturazione dell’indebitamento del gruppo, in relazione alle quale sono stati sottoscritti i relativi contratti vincolanti.

Calendario dell’Offerta in Opzione 

"I diritti di opzione che daranno diritto alla sottoscrizione delle azioni oggetto dell’Offerta in Opzione dovranno essere esercitati a pena di decadenza nel periodo dal 19 dicembre 2022 al 2 gennaio 2023, estremi inclusi. I Diritti di Opzione saranno negoziabili in Borsa dal 19 dicembre 2022 al 27 dicembre 2022, estremi inclusi. Il rapporto di opzione è pari a  21 nuove azioni ogni 40 azioni possedute. I Diritti di Opzione non esercitati entro il termine del Periodo di Offerta saranno offerti in borsa dall’Emittente entro il mese successivo alla fine del Periodo di Offerta per almeno due giorni di mercato aperto, ai sensi dell’articolo 2441, comma terzo, del Codice Civile. Le date di inizio e chiusura dell’Offerta in Borsa e il numero dei Diritti di Opzione non esercitati da offrire in borsa saranno comunicate al pubblico mediante apposito avviso pubblicato su almeno un quotidiano a diffusione nazionale e sul sito internet dell’Emittente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rafforzamento patrimoniale e ristrutturazione del debito di Trevi, il cda fissa il calendario dell'offerta in opzione

CesenaToday è in caricamento