menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pmi Day, porte aperte agli studenti alla Canginibenne e Righi Elettroservizi

La mattina di venerdì è iniziata a Mercato Saraceno, con l'open day di Righi Elettroservizi

Le aziende Canginibenne di Sarsina e Righi Elettroservizi di Mercato Saraceno hanno aperto le porte delle proprie linee produttive a due gruppi di studenti in occasione del Pmo Day, organizzato a livello nazionale dalla Piccola Industria Confindustria in collaborazione con le Associazioni territoriali. La mattina di venerdì è iniziata a Mercato Saraceno, con l’open day di Righi Elettroservizi dove l’azienda, insieme al presidente di Confindustria Forlì-Cesena Italo Carfagnini, al presidente del Comitato della Piccola Industria di Confindustria Forlì-Cesena Giorgio Cangini, al vice presidente di Confindustria Forlì-Cesena Carlo Comandini e al Sindaco del comune Monica Rossi, ha accolto alcuni studenti del corso di elettronica dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Blaise Pascal” di Cesena. Dopo i saluti di apertura e una breve spiegazione delle attività, i ragazzi hanno visitato la linea di produzione.

Terminato l’open day alla Righi Elettroservizi, è partito quello della Cangini Benne di Sarsina. Anche qui, dopo un’introduzione dei Vice Presidente di Confindustria Carlo Comandini e Giorgio Cangini, in questo caso anche padrone di casa, del sindaco Luigino Mengaccini e dell’assessore alla pubblica istruzione e politiche giovanili Enrico Cangini, gli studenti dell’indirizzo meccanico dell’ITI “G. Marconi” di Forlì hanno visto e studiato l’intero processo produttivo. Il focus è stato principalmente sull’attività ricerca e sviluppo, mostrando ai ragazzi che ciò che stanno studiando è un patrimonio importantissimo per questo reparto aziendale. Nel corso del suo intervento, tra l’altro, il sindaco Mengaccini ha annunciato che a verrà conferita a Cangini la cittadinanza onoraria del comune di Sarsina.

“Abbiamo aderito con grande piacere ed entusiasmo al Pmi Day - spiega Cangini -. Crediamo molto in queste iniziative e sono davvero felice che ben otto tra le aziende che fanno parte del Gruppo della Piccola Industria di Forlì-Cesena abbiano deciso di spalancare le porte dei loro stabilimenti a oltre 230 studenti provenienti da sei istituti superiori. Da quando è nato, nel 2010, il PMI Day ha già coinvolto oltre 170 mila ragazzi in tutta Italia. Confindustria è da sempre in prima linea nel diffondere cultura d’impresa, soprattutto tra le nuove generazioni. Eventi come il Pmi Day, che mettono in contatto diretto ragazzi e aziende mostrando cosa significa oggi fare industria, sono senza dubbio uno dei metodi più efficaci".

Le restanti sei aziende partecipanti si trovano in area forlivese: Er Lux e Celli hanno ospitato rispettivamente i ragazzi dei corsi di elettronica e meccanica dell’Iti “G. Marconi” di Forlì; Bassini quelli dell’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” di Forlimpopoli; Piolanti quelli del Cnos Fap di Forlì; Eco Tecnica gli studenti dell’indirizzo biologico sanitario dell’Istituto Tecnico “Saffi/Alberti” sempre di Forlì; e infine Ginestri a Rocca San Casciano ha accolto gli studenti del corso moda dell’Istituto “Saffi/Alberti” e del Liceo Artistico e Musicale di Forlì. In queste aziende, la rappresentanza istituzionale è stata garantita dal vice sindaco di Forlì Lubiano Montaguti, dal provveditore dell’Ufficio Scolastico di Forlì-Cesena e Rimini Giuseppe Pedrielli, dal presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Forlì-Cesena Kevin Bravi, dal consigliere dei Giovani Imprenditori con delega all’education Vittoria Zannoni e dal Direttore di Confindustria Forlì-Cesena Massimo Balzani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento