menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pelletteria e calzature, a San Mauro al via dal 2 marzo il Cercal Lab

Il Cercal Lab si rivolge anche alle imprese del distretto con la possibilità di proporre progetti e iniziative di ricerca creativa, tecnologica, di sviluppo competenze artigianali, tecnico-professionali, informatiche e altre attività.

Il Cercal Lab entra nella fase operativa. A partire da lunedì sarà possibile presentare proposte, idee, progetti nel mondo della calzatura, pelletteria e accessori, trampolino di lancio di future possibili nuove attività imprenditoriali. La scuola internazionale del Cercal, infatti, metterà a disposizione i suoi laboratori e le sue tecnologie, nonchè i suoi tecnici e i suoi esperti al servizio di giovani che vogliono concretizzare le loro idee e sviluppare le proprie competenze, anche con prospettive di lavoro autonomo nel settore.

Non è casuale che ciò avvenga a San Mauro Pascoli, distretto della calzatura dell’alta moda tra i più dinamici del panorama nazionale, forte di un prodotto che vola in tutto il mondo (+9,1% di export nella recente rilevazione Intesa San Paolo), grazie a imprenditori capaci di dettare le tendenze moda a livello internazionale. “L’iniziativa si rivolge in modo particolare ai giovani tra i 18-35 anni, tuttavia non c’è un limite di età a cui rivolgersi – spiega Serena Musolesi, Direttore del Cercal – D’altronde le idee non hanno età; l’importante è avere in testa un’idea forte e la voglia di scommettere in un settore tra i più creativi, qual è il calzaturiero e più in generale il comparto moda”.

Il Cercal Lab si rivolge anche alle imprese del distretto con la possibilità di proporre progetti e iniziative di ricerca creativa, tecnologica, di sviluppo competenze artigianali, tecnico-professionali, informatiche e altre attività. “Alle aziende chiediamo di mettere a disposizione almeno un referente – prosegue Serena Musolesi - con il quale coordinare le attività necessarie per la realizzazione del progetto, eventuali materiali necessari, supporto per eseguire eventuali lavorazioni non realizzabili all’interno dei laboratori Cercal, borse di studio o premi per le persone che svilupperanno il progetto”.

Partner del progetto, insieme alla scuola del Cercal, sono il Comune di San Mauro Pascoli e l’associazione pubblico-privato Sammauroindustria. Per partecipate al Cercal Lab: cercal@cercal.org ; sul sito il form https://www.cercal.org/cercal-lab.asp. L’ammissione al Cercal Lab non ha scadenze prefissate per la presentazione delle domande.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento