Pasqua, la Riviera pronta a mettersi in moto: tra cibo, musica e arte numerose offerte

La Riviera dell'Emilia-Romagna riparte per le festività di Pasqua, prima grande opportunità di un fine settimana-lungo offerta dal favorevole calendario 2014

La Riviera dell’Emilia-Romagna riparte per le festività di Pasqua, prima grande opportunità di un fine settimana-lungo offerta dal favorevole calendario 2014. Saranno oltre 1700 gli alberghi aperti tra Comacchio e Cattolica, con circa 65.000 camere disponibili, ovvero il 40% circa del parco ricettivo alberghiero balneare. Non va dimenticato che quest’anno le festività pasquali arrivano quasi a ridosso di altre due grandi abituali occasioni di turismo primaverile, il 25 aprile e il primo maggio, festività che cadono – rispettivamente – di venerdì e di giovedì, offrendo un’ulteriore occasione per week end lunghi o “short breaks” in attesa delle vere e proprie vacanze estive.

Per accogliere al meglio i turisti italiani e stranieri, oltre ai numerosi hotel aperti, saranno oltre 1200 i ristoranti e pubblici esercizi pronti ad ospitare anche i partecipanti e gli spettatori di numerosi appuntamenti culturali, sportivi e di spettacolo. In contemporanea, apriranno oltre la metà delle cosiddette attività turistiche complementari, vale a dire negozi, stabilimenti balneari, bar, pub, per assicurare il clima animato, efficiente e ospitale tipico della Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna. Anche l’Alta velocità, con Trenitalia e Italo, potrà dare un contributo all’affluenza, grazie ai collegamenti diretti che uniscono alla Riviera le grandi città del Nord.

Le festività pasquali offrono un’occasione di vacanza anche per i turisti del gusto che in Riviera possono assaporare le numerose eccellenze del territorio servite nei tanti locali che proprio in questa occasione fanno ripartire l’attività: dal pesce cucinato in mille modi,  ai primi piatti di sfoglia fresca fino alla piadina (farcita con squacquerone di Romagna o con il formaggio di fossa di Sogliano al Rubicone, o ancora con i sardoni, radicchio e cipolla). E per chi preferisce consumare un pasto veloce, gustandosi appieno l’aria di mare, a dominare incontrastati sulle strade, i lungomari, i porticcioli e le piazze della riviera romagnola, oltre alla piadina  sono il fritto di pesce nel cono di carta e gli spiedini di pesce da asporto.

A Cesenatico l’appuntamento (20 e 21 aprile) è con Vele di Pasqua, la classica manifestazione velica aperta alla partecipazione di tutti i catamarani, suddivisi in classi. Sono previsti due campi di regata a mezzo miglio dalla costa con base nautica a Ponente: le 150 vele colorate si disporranno in mare contemporaneamente, offrendo uno spettacolo indimenticabile. Oltre che dall’Italia, gli equipaggi provengono da Svizzera, Austria, Germania, Belgio, Olanda, Francia, Spagna, San Marino e Slovenia. Info: 0547/80655 e https://web.comune.cesenatico.fc.it/turismo/

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lunedì si svolgerà Pantanissima, la settima edizione della Gran Fondo dedicata al “Pirata”, con 2 percorsi (160 e 110 Km) tra le splendide colline romagnole. Info: 0547/673287. Non si può lasciare la Riviera senza un ricordo fotografico del Museo Galleggiante della Marineria di Cesenatico, l’unico museo in Europa che mostra imbarcazioni storiche sull’acqua, ormeggiate nel porto canale, progettato nel 1502 da Leonardo da Vinci. La suggestiva sfilata di barche storiche utilizzate nell’Adriatico per la pesca e il trasporto, con le coloratissime vele al terzo è completata da sezione a terra di 3.000 mq con tanto di bookshop. Info: www.museomarineria.eu

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento