Ospedali, rinnovo Rsu del pulimento: Fisascat Cisl si conferma primo sindacato

Le elezioni si sono svolte il 30 novembre e 1 dicembre e le candidate della Fisascat Cisl Romagna hanno raccolto il 45% dei voti

La Fisascat Cisl Romagna si conferma prima organizzazione sindacale nel rinnovo delle elezioni Rsu nelle congiunte unità produttive degli ospedali “Bufalini” di Cesena, “Cappelli” di Mercato Saraceno, “G. Marconi” di Cesenatico e “S. Colomba” di Savignano. Le elezioni si sono svolte il 30 novembre e 1 dicembre e le candidate della Fisascat Cisl Romagna hanno raccolto il 45% dei voti. "Questo ottimo risultato è stato frutto di anni di duraturo e coerente lavoro di squadra, svolto con impegno e serietà - commentano dal sindacato -. Ringraziamo tutte le lavoratrici ed i lavoratori che hanno dato fiducia alla Fisascat Cisl Romagna, e grazie a questa rinnovata fiducia, continueremo con impegno a farci portavoce delle loro istanze ed a tutelarli al meglio con grande responsabilità ed umiltà".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento