Chiusa definitivamente l'Opa: Credit Agricole ora ha il 96,3% dell'antica cassa di risparmio

E' il dato definitivo all'esito della chiusura definitiva dell'Opa, l'offerta pubblica di acquisto che dopo una prima chiusura era stata prorogata per altri 5 giorni

Credit Agricole è proprietario del 96,2683% del capitale sociale di Caricesena. E' il dato definitivo all'esito della chiusura definitiva dell'Opa, l'offerta pubblica di acquisto che dopo una prima chiusura era stata prorogata per altri 5 giorni. In generale i due terzi del capitale in mano ai piccoli azionisti ha accettato l'offerta di Credit Agricole, mentre un terzo di questi ha deciso di mantenere la proprietà delle azioni, che saranno cambiate con azioni di Credit Agricole-Cariparma. Il rimanente 3,7% della proprietà è in mano in gran parte alle Fondazioni bancarie e una quota rimanente ai piccoli azionisti.

La riapertura dei termini dell'Opa ha permesso di aggiungere poche azioni rispetto a quelle già acquisite. Si tratta di 152.277 azioni di Caricesena, con abbinati 609.108 warrant, pari, rispettivamente, al 0,0259% del capitale sociale di Caricesena, al 1,7621% delle azioni oggetto dell'offerta e al 1,7621% dei warrant in circolazione. Il pagamento delle azioni acquisite sarà di 76.138,50 euro. Tutta l'operazione dell'Opa ha permesso di acquisire il valore di 66,1016% delle azioni oggetto dell'offerta (erano escluse le fondazioni bancarie e investitori istituzionali). Il corrispettivo dovuto agli aderenti alle Offerte sarà pagato venerdì. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento